skin adv

Italpol, Gattarelli pensa alla Mirafin: "Bisogna cambiare l'approccio mentale"

 10/10/2019 Letto 303 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Redazione
Società:    ITALPOL





Un pareggio che non rende felice nessuno. Si può riassumere così il risultato che l’Italpol ha ottenuto in quel di Ariccia contro la Cioli, un 7-7 che lascia molto amaro in bocca alla formazione di mister Ranieri. Nessun dramma, comunque, perché c’è da pensare al prossimo impegno: sabato 12 al PalaGems arriverà una Mirafin in grande forma.

CIOLI – Alessandro Gattarelli, allenatore in seconda della formazione dell’istituto di vigilanza, torna sul match della seconda giornata: “Già dal punteggio si capisce che è stata una sfida piena di errori tecnici ed individuali, sia da parte nostra che da parte loro. Per quanto ci riguarda, se avessimo gestito un po’ meglio la gara, avremmo avuto sicuramente molte più possibilità di portare a casa i tre punti, che sarebbero stati importanti. Questo, ovviamente, senza nulla togliere alla Cioli, che ha offerto un'ottima prestazione e ha saputo metterci in difficoltà”.

MIRAFIN – La prossima sfida, secondo Gattarelli, rappresenta un momento importante di questo scorcio di stagione: “Arriviamo alla partita con la Mirafin consapevoli che dobbiamo cambiare, dopo quanto visto ad Ariccia, il nostro approccio mentale. Dobbiamo restare umili e concentrati per tutto l’arco della gara: anche se siamo solo agli inizi della regular season, affrontiamo una squadra a punteggio pieno, che, quindi, sarà molto determinata a portare a casa altri tre punti. Per noi sarà sicuramente pesante l’assenza di Giannone, squalificato dopo l’espulsione rimediata con la Cioli, ma sono sicuro che saremo in grado di sostituirlo a dovere”.

STAGIONE – Il campionato impone massima concentrazione, ma la prossima settimana bisognerà pensare anche alla Coppa Divisione: “Se avanzeremo nelle varie competizioni, fisicamente potremmo andare incontro a qualche difficoltà, dato che avremo un maggior numero di partite da affrontare. Noi proveremo a fare il meglio gara dopo gara, tutto quello che verrà sarà comunque qualcosa di guadagnato: pensiamo soltanto a giocare e a mostrare le nostre capacità”.


Giuseppe Nebbiai




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità