skin adv

#SerieBFutsal, Pomezia-Carbognano la partitona. Chami-Venafro Social Match

 12/10/2019 Letto 150 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Fra un girone dove le prime quattro s'incontrano a big match sparsi un po' per tutta la Penisola, la seconda giornata della cadetteria si presenta ancora non definibile e proprio per questo motivo ancora più entusiasmante, accattivante e da seguire. Per questo tornano i Social Match, in primis Chaminade Campobasso-Sporting Venafro, trasmesso sulla pagina facebook della Divisione.

GIRONE A Incroci pericolosi. La capolista vincenti alla prima s'incontrano fra di loro. Lecco-Real Cornaredo  è il derby che crea l'atmosfera, i liguri dell'Athletic Chiavari saggiano la loro competitività in terra piemontese, contro l'Orange Futsal. Sfida tutta regionale sull'isola dove l'imbattuto FF Cagliari riceve l'Ossi San Bartolomeo. Bresso in trasferta sul campo del Carmagnola. Completa il turno: Rhibo Fossano-Videoton Crema.

GIRONE B Arzignano Team-Pordenone è il big match, l'unica sfida che mette a confronto vincenti al debutto. Futsal Cornedo, Canottieri Belluno e Maccan Prata per rimanere a punteggio pieno devono operare blitz: chi a Palmanova e chi al PalaSport di Arcade per il debutto casalingo fra i cadetti dell'Atletico Nervesa, chi con l'Olympia Rovereto. Le altre gare: Futsal Atesina-Sedico e l'inedita Udine City-Bubi Merano.

GIRONE C Doppio scontro al vertice. Il derby ad alta quota fra i veneziani del Miti Vicinalis versus i mestrini del Campello Motors e un bellissimo confronto fra il Bagnolo e lo Sporting Altamarca caratterizzano la seconda giornata del girone C cadetto. Le altre due battistrada, Corinaldo e Faventia, attese da impegni tutt'altro che semplici sulla carta: una in casa con il pericoloso Sant'Agata, l'altra sul campo del Cavezzo. Aposa-Pro Patria San Felice ed Eta Beta-Futsal Cesena i rimanenti incontri.

GIRONE D Occhi puntati su Sangio-Prato, sfida tutta toscana ma soprattutto unico confronto fra chi ha esultato all'esordio stagionale nel girone D cadetto. Cagli, Grottaccia e Lastrigiana studiano il piano per tre colpi grossi: uno a Gubbio, gli altri rispettivamente ad Ancona con il Cus e in terra senese nella sfida fra co-regionali toscane con il Tenute Piccinni Poggibonsese. Altra sfida toscana a Grosseto fra l'Atlante e la Mattagnanese. C'è anche CTS Grafica-Futsal Askl

GIRONE E Fortitudo Futsal Pomezia-Carbognano: la partitona è servita. Così le altre squadre applaudite alla prima possono veder diminuito il plotone al comando del girone E. Lo Sporting Juvenia rende visita a un Velletri che ha appena cambiato tecnico dopo le dimissioni di Scalchi, con tutto ciò che di buono (o brutto) ne consegue. Jasnagora e History Roma 3Z attese da incontro con "cugine": San Paolo Cagliari e Real Terracina. A chiudere, United Aprilia-Monastir Kosmoto.

GIRONE F Quattro battistrada su sei a confronto. Real Team Matera-Taranto e Leoni Acerra-Orsa Viggiano i match che cambieranno inevitabilmente forma all'alta classifica; il Rasulo Edilizia Bernalda può sfruttare il proprio catino per bissare i tre punti colti nella prima giornata. Futsal Parete-San Gerardo Potenza e Junior Domitia-Futura Matera completano il turno.

GIRONE G Il Diaz Bisceglie riposa, così Polisportiva Torremaggiore e Chaminade Campobasso sognare di salure sul duetto in testa al campionato a punteggio pieno: attenzione, però, perché le imbattute Aquile Molfetta e Sporting Venafro potrebbero mettersi di traverso. Giovinazzo-Real Dem, Palyled Canosa-Free Time L'Aquila e Futsal Capurso- Olympique Ostuni chiudono la seconda giornata.

GIRONE H Giocano in trasferta le prime della classe, in un raggruppamento che è cominciato all'insegna di un predominante equilibrio: Gear Sport sullo Stretto per l'impegno con il Siac Messina, Ecosistem Lamezia Soccer nella tana della Polisportiva Futura. Derby a Mascalucia, poi i confronti siciliane e calabresi: Arcobaleno Ispica col Bovalino, Pro Nissa contro Città di Cosenza.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità