skin adv

Civitavecchia beffato dalla Virtus Monterosi: Gironi segna all'ultimo secondo

 12/10/2019 Letto 172 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CIVITAVECCHIA





Finisce in parità, tutto nel secondo tempo. Prima Leone e poi Gironi, una beffa per quanto visto sul prato del Tamagnini. Un punto che lascia l’amaro in bocca, la Vecchia regge bene l’urto dell’inferiorità due minuti prima del gol, poi si piega per un mezzo rinvio, quando forse bastava darla lunga la palla. La squadra comunque c’è, di strada ancora ce n’è da percorrere.

LA GARA - Parte a testa bassa la Vecchia, è Agozzino a scaldare le mani di Adolini dopo solo un minuto. La gara si affievolisce con Randazzo che si prende la scena in assenza d’emozioni, due pesi altrettante misure quando ammonisce Frusciante ma non Mariuta per un fallo simile. La gara si stabilizza, per vedere un’altra occasione bisognerà aspettare il diciassettesimo, è di Nistor che dribbla mezza difesa per poi tirare fuori da posizione angolata. Non si sgretola il muro messo su dal Monterosi, Agozzino e Nistor trovano solo i guantoni di Adolini nel respingere. Non c’è verso di segnare, finisce zero a zero il primo tempo. Sull’esterno della rete il tiro di Antonucci, così inizia la seconda frazione. La storia della gara non cambia, il Civitavecchia gestisce ma non riesce a sbloccarla. Antonucci da calcio da fermo prende in pieno la traversa, sul capovolgimento di fronte Leone è fermato all’ultimo istante fallosamente. Serve un super Adolini per fermare Leone poco dopo, si è solo al sesto. Mariuta trova Di Bonaventura sulla sua strada, gioco frammentato con le occasioni che latitano. Mariuta si vede respingere il tiro all’ultimo secondo, un miracolo di Persi tiene in vita ancora il pari. Si è agli sgoccioli, servirà un’invenzione di Leone per portare avanti la Vecchia. Giro palla con la sfera che arriva al bomber neroazzurro che, con l’aiuto del palo, batte Adolini. Un minuto dopo il Civitavecchia rimane in dieci per il doppio giallo di Arduini, il Civitavecchia regge all’inferiorità numerica ma in pieno recupero la beffa. Gironi approfitta di un mezzo rinvio della difesa del Civitavecchia, a metà il rinvio su Frusciante, con il giocatore biancorosso che dall’angolo secca Persi. Finisce in pratica qui, un pari che va stretto al Civitavecchia.


Ufficio Stampa Civitavecchia Calcio 1920





Pubblicità