skin adv

Foglia raddoppia, ma l'Imolese sbatte sui legni: Massa ok in extremis

 13/10/2019 Letto 187 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IMOLESE 1919





La vittoria cullata, il pareggio concretizzato, la sconfitta imprevista ma amaramente reale. Complice una dea bendata impietosa, che respinge i tanti, troppi tiri in porta, finiti sui pali o sulle traverse (cinque, a conti fatti) o di poco oltre i confini di una porta, avversa, oggi, alle ambizioni dell’Imolese. Complice un finale da brivido, in cui l’audacia degli assalti dei locali viene vanificata dalle peggiore delle punizioni. L’Imolese perde il confronto con un’altra neopromossa, il Città di Massa dei noti Borges e Lari. Impensabile l’esito finale se si osservano i primi otto minuti, in cui i rossoblu, autorevoli, glaciali, schiacciano i toscani nella propria metà campo, monopolizzando l’attacco.
 
LA PARTITA La rete, una sola, quella di Foglia del 5’, che astutamente approfitta della rischiosa uscita dai pali del portiere avversario, è lungi dal riflettere la mole di gioco prodotta. Il Città di Massa è in agguato: all’8’ Bandinelli pareggia, cambiando il corso della gara. L’Imolese continua a premere, con un forcing, però, non più sciolto e una difesa che concede agli ospiti spazi prima inesistenti. La luce iniziale continua ad essere offuscata nella ripresa, mentre gli ospiti si ritagliano un posto al sole: Paciaroni, a tratti il solo baluardo difensivo, para diversi colpi, piegandosi a Ribeiro al 5’. L’Imolese diventa sfrontata in attacco, eppure è solo Foglia, al 13’, su assist pregevole di Ortiz, a centrare la porta. Sfrontata al punto da tentare il portiere di movimento, per recuperare il goal di Borges subito ad un minuto dal fischio finale: Dodaro con un tiro da distanza insacca a porta vuota, coronando la sua ottima prestazione; sei secondi dopo Paganini, su assist di Foglia, segna in scivolata. ‘Game over’: per il Città di Massa, che vince, concretizzando senza sprecare; per l’Imolese, battuta al fotofinish da una sorte che, stavolta, prevale sulla volontà di vincere.
 
Prossimo turno – Coppa della Divisione (Imola, 16/10 ore 20.15): IMOLESE CALCIO 1919 – PETRARCA CALCIO A 5
 
IMOLESE–CITTÀ DI MASSA C5 3-4
CITTA’ DI MASSA: Nobili, Quintin, Manfredi, Ussi, Borges, Bandinelli, De Angeli, Garrote, Dos Santos, Dodaro, Bertoldi, Lari. All. Garzelli.
IMOLESE: Vittori, Pieri, Vignoli, Ortiz, Paganini, Castagna, Foglia, Liberti, Butturini, Ansaloni, Radesco, Paciaroni. All. Carobbi.
ARBITRI: De Ninno di Varese e Biondo di Varese; cronometrista, Parrella di Cesena.
RETI: p.t. 5’54” Foglia (I), 8’48” Bandinelli (C); s.t. 5’57” Ribeiro (C), 13’05” Foglia (I), 18’52” Borges (C), 19’48” Dodaro (C), 19’54” Paganini (I)
AMMONITI: Foglia, Ortiz, Ussi, Borges, Paganini.
ESPULSI: -
 
Ufficio stampa Imolese




Pubblicità