skin adv

Gli occhi della tigre di Sommese & co., Liotino: "Si è visto il vero Taranto"

 14/10/2019 Letto 89 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI TARANTO





Esce vittoriosa dal PalaCampitelli la Corim Città di Taranto, il risultato finale è 3-4. Le ragazze sono entrate in campo con gli occhi della tigre, pronte a dare il massimo.

LA GARA - Liotino schiera dal primo minuto Cordaro, Calendi, Sommese, Stante e Giliberto; pronti via e dopo 2 minuti la numero 9 rossoblù porta in vantaggio la propria squadra. La Corim ci prova, arrivando in porta diverse volte ma sono le avversarie a trovare il pareggio in maniera fortuita per via di un'incomprensione difensiva. Ma Sommese (a tratti imprendibile) e compagne non ci stanno e reagiscono subito. Un tiro in diagonale diretto all’angolino viene stoppato, in area, dalla mano del capitano avversario. Rigore ed espulsione. Sul dischetto si porta Sommese il cui tiro viene respinto dal portiere ma per fortuna Calendi è pronta a ribadire in rete. 1-2 e palla al centro. Il primo tempo si chiude dopo varie occasioni non sfruttate da parte delle spartane e 2 azioni delle padrone di casa, che hanno trovato il muro difensivo della Corim guidato da una grandissima Debora Stante. Nel secondo tempo arriva subito il pareggio della Woman Grottaglie. La partita cresce di intensità e di emozioni. La Corim mette in campo tutta la grinta e la determinazione dimostrate durante gli allenamenti e trova il terzo gol con Sommese, che mette a segno una doppietta. Arriva anche il quarto gol: questa volta esulta la numero 7 Alessandra Lacaita. A 20 secondi dalla fine, la Woman trova il terzo gol ma le ragazze di mister Liotino gestiscono tempo e palla fino al triplice fischio finale. Ottima prova da parte di tutte le ragazze, dal muro Manuela Cordaro (artefice di una super parata) alla numero 2 Conserva. E una menzione particolare va a Veronica Calendi che ha stretto i denti e ha lottato (e segnato) assieme alle sue compagne. Grazie al gioco di squadra e alla grinta messa in campo, sono arrivati i 3 punti. Testa ora alla settimana prossima: in casa arriva il Lamezia.

DETERMINAZIONE - Queste le dichiarazioni a fine partita di mister Liotino: “Non penso che qualcuno pensasse veramente che la Corim fosse quella vista contro lo Statte nella Coppa Divisione, anche perché lo Statte è una grandissima squadra. Nella prima giornata di campionato c’è stata tanta emozione, tanta gente presente al PalaFiom, eppure abbiamo rischiato di vincere. Il campo non mente mai ed oggi nonostante gli acciacchi, ha parlato di noi. Insegniamo ad amare la maglia, poi viene tutto il resto.”


Ufficio Stampa Città di Taranto





Pubblicità