skin adv

#CoppaDivisione, Vittori di rigore: l'Imolese rovescia il pronostico col Petrarca

 17/10/2019 Letto 157 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IMOLESE 1919





L’Imolese viola le gerarchie di categoria e s’impone, in Coppa della Divisione, sul Petrarca Padova di A. Sebbene siano i rigori a mettere la parola finale, i rossoblu a tratti rubano la scena ai più esperti ospiti.
 
LA PARTITA Difesa bassa e ripartenze veloci diventano l’arma dei locali per neutralizzare l’attacco patavino e violarne le retrovie dopo un solo minuto: Castagna scatta in contropiede, salta l’uomo e mette alle spalle del portiere. L’intensità di gioco si mantiene elevata, coinvolgendo entrambi i portieri, Vittori e Moretti. Al 13’ sfuma per i locali l’occasione di raddoppio: il rigore tirato da Foglia per fallo di mano finisce sulla traversa. La regola non scritta del ‘goal fallito, goal subito’ non ammette eccezioni: dopo poco il diagonale basso di Delgado trafigge la difesa avversaria. Castagna guida la reazione: l’Imolese è risoluta in fase costruttiva, meno in fase conclusiva, ove Ortiz, al 17’, si fa parare il tiro libero per sesto fallo. La ripresa continua senza soluzione di continuità: un testa a testa che, al 7’, vede ancora i rossoblu avanti, col Petrarca Padova a rincorrere. La rete è una pregevole combinazione fra Ortiz e Radesco: assist filtrante dello spagnolo, col pivot che, davanti alla porta, mette in rete. Il seguito è un assedio dei patavini, interrotto dalle pericolose incursioni in attacco dei locali. Il colpo di scena del 14’ è sintomatico della tensione di gioco: Foglia e Cividini escono contemporaneamente dal campo e le due squadre giocano a 4. Il Petrarca riesce nell’intento a pochi secondi dal termine: Revert realizza.
 
OVERTIME I due supplementari sono all’insegna del tutto per tutto: entrambe le squadre giocano col portiere di movimento, tenendo il pubblico incollato agli spalti, ma lasciando invariato in risultato. I rigori sono l’epilogo inevitabile che promuove Vittori ad eroe della serata: segnano Ortiz, Revert, Liberti, Costa, Paganini, ma non Del Pizzo, il cui tiro è intuito e respinto dal portiere rossoblu. Onore al merito ad entrambe le compagini, con una menzione speciale per i padroni di casa, che rispondono alla sconfitta di sabato con una vittoria di grande carattere. 
 
Prossimo turno – campionato (Carrè, 19/10 ore 16.00): CARRE’ CHIUPPANO - IMOLESE CALCIO 1919
 
Ufficio stampa Imolese



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità