skin adv

Frassati, Rossi punta sul fattore campo: "Anagni deve essere un fortino"

 17/10/2019 Letto 206 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    FRASSATI ANAGNI





Il Frassati Anagni fa bottino pieno nella seconda giornata di campionato: la compagine del patron Cesare Marinelli supera per 7-4 il Cori Montilepini, salendo così a quota quattro dopo le prime due partite. È Massimiliano Rossi ad analizzare l’ultimo match: “Gli avversari hanno approcciato l’incontro sul piano fisico - afferma il laterale -, ed è probabilmente questo il motivo se, nel primo tempo, non siamo riusciti a esprimere tutto il nostro potenziale. Nell’intervallo mister Tommasi ci ha infuso la giusta carica, fattore  determinante per riacquisire la fiducia in noi stessi  e portare a casa la vittoria”.

PROSSIMO IMPEGNO – Nel terzo turno, i biancorossi affronteranno l’Ardea, nuovamente di fronte al pubblico amico: “Si tratta di una società importante, reduce dal campionato di alto livello disputato lo scorso anno, quindi possiamo aspettarci di tutto contro di loro - sostiene Rossi -. Quest’anno dovremo cercare di trasformare Anagni in un fortino, costruendo qui in casa la nostra salvezza. Per noi anagnini indossare questa maglia è motivo d’orgoglio: questo ci porta sempre a dare quel qualcosa in più”.

IL FUTURO – Il Frassati Anagni non si limita soltanto a disputare la C2, ma è una società molto attiva nelle categorie giovanili: “Alleno nella scuola calcio a 5 del nostro club da quando è nata tre anni fa - asserisce Rossi -. Stiamo cercando di proporre futsal in un territorio dove va per la maggiore il calcio a 11. Mi piace sottolineare il fatto di essere una grande famiglia. Qui da noi non ci sono selezioni: siamo pronti a lavorare con tutti i bambini che arrivano, per migliorarli e, cosa più importante, introdurli in uno sport più pulito e sincero possibile. E magari, un giorno, saranno proprio loro a far parte della nostra prima squadra”.


Alessandro Cappellacci





Pubblicità