skin adv

Real Città dei Papi, l'ottimismo di Simonetti: "La svolta è vicina"

 17/10/2019 Letto 229 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    REAL CITTA DEI PAPI





Il Real Città dei Papi paga le assenze e, complice qualche errore individuale, perde la trasferta al Florida Sporting Club contro l’Ardea, per 4-3. La partita ha comunque offerto molti spunti interessanti dai quali ripartire, per costruire il proprio cammino verso la salvezza. Il vicepresidente Nando Simonetti fa il punto della situazione dopo le prime due giornate di campionato.

IL MATCH - Il Real Città dei Papi regala un tempo agli avversari, tornando negli spogliatoi sotto 3-0. Nella ripresa c’è la reazione degli anagnini, con le reti in rapida successione di Boschieri e Fiorini, ma l’Ardea si riporta prontamente sul doppio vantaggio. Il Città dei Papi ha diverse occasioni per rimontare, ma soltanto al quarto tentativo su tiro libero, con De Grazia, trova la via del gol sul finale: “Abbiamo giocato un gran secondo tempo, il che mi fa ben sperare per il prosieguo della stagione - afferma Simonetti -. Purtroppo siamo ancora un po’ in ritardo con la condizione atletica, ma sono convinto che già dalla prossima partita, contro il Ceccano, si vedrà un netto miglioramento. Sono fiducioso che riusciremo a centrare i nostri obiettivi”.

L’AMBIENTE - Per Simonetti, il Real Città dei Papi non è soltanto un club, ma rappresenta un motivo d’orgoglio: “Posso dichiarare con soddisfazione che la nostra società, oltre a esser stata la prima ad aver portato il futsal ad Anagni, porta come vanto i colori della nostra città - sostiene il vicepresidente -. Il sottoscritto e il presidente Pesoli, insieme agli sponsor, siamo riusciti a portare, con tanti sacrifici, la squadra in Serie C2, senza alcun tornaconto personale ma soltanto per amore dello sport”.


Alessandro Cappellacci





Pubblicità