skin adv

Entusiasmo, fiducia e PalaSele: "L'Italia disputerà un grande Main Round"

 19/10/2019 Letto 368 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    ITALIA





Si è svolta questa mattina alle ore 11:30 la conferenza stampa di presentazione del Main Round FIFA Futsal World Cup 2020 presso il Pala Sele di Eboli. L’Italia, a partire dal 24 ottobre, sarà impegnata in un girone con Bielorussia, Inghilterra e Ungheria: si tratta del primo step di avvicinamento a Lituania 2020, il Mondiale che si giocherà il prossimo anno. Al turno successivo – l’Elite Round – si qualificano le prime due del girone di Eboli.

CARIELLO Presente all’incontro il sindaco di Eboli Massimo Cariello, che ha fatto gli onori di casa: “Questo è un evento più unico che raro per la nostra Città. Eboli si prepara ad ospitare il Main Round con tutta l’ospitalità e il calore possibili. Siamo sempre più avvezzi a tali manifestazioni, Universiadi, World League di pallavolo, grandi concerti, abbiamo impianti dedicati a sport e cultura, un indotto sempre più oliato per mostrare il meglio del nostro territorio – racconta orgoglioso -. Ringrazio la Divisione Calcio a 5, nella persona del presidente Andrea Montemurro, e la FIGC per la scelta accordata, tutto reso possibile grazie ad un lavoro dietro le quinte del patron della Feldi Eboli, Gaetano Di Domenico. Saranno giorni di grande entusiasmo, l’accesso alle gare sarà totalmente gratuito, un elemento ulteriore per agevolare l’afflusso dei tanti appassionati”.

MONTEMURRO Un evento fortemente voluto dal presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro: “La Nazionale italiana è il traino di tutto il nostro movimento. Siamo felici e orgogliosi di essere qui a Eboli: devo per questo ringraziare il sindaco della città Massimo Cariello per la splendida ospitalità e il presidente della Feldi Eboli Gaetano Di Domenico per tutta l’organizzazione. Siamo convinti che gli azzurri giocheranno un grande Main Round, spinti dal calore di tutto il Pala Sele e da questa meravigliosa terra che è la Campania. Arrivare al Mondiale è il nostro obiettivo”. Un concetto sottolineato anche dal Vicepresidente vicario della Divsione C5 Gabriele Di Gianvito: “Questa di Eboli è un’altra grande occasione di visibilità per tutto il movimento, nell’era Montemurro si è fatto molto sotto questo punto di vista. Sono sicuro che l’Italia saprà regalarci spettacolo ed emozioni che questo palcoscenico merita”.

MUSTI Il Ct Alessio Musti ha fatto appello proprio al Pala Sele: “Non vediamo l’ora di cominciare, di giocare la prima partita, che sarà sicuramente quella più complicata, perché dovremo rompere il ghiaccio. Sono però sicuro che il palazzetto di Eboli saprà darci la spinta necessaria e il calore giusto per superare qualsiasi tensione. Il nostro obiettivo è qualificarci alla prossima fase, cercando di dar continuità al percorso cominciato lo scorso gennaio”. Conosce bene il pubblico di Eboli Marco Ercolessi, capitano della Nazionale e giocatore di club della Feldi Eboli: “Per me è una gioia poter giocare qui con la Nazionale. Conosco la passione che c’è e sono sicuro che potrà essere una grande arma. Stiamo lavorando davvero bene in questi giorni: le sfide che ci aspettano presentano sicuramente delle insidie, ma siamo un grande gruppo e vogliamo onorare al meglio la maglia azzurra”.

BOCCARUSSO Campania che torna a ospitare l’Italia nove anni dopo l’ultima volta: “Per noi è un onore poter ospitare una competizione del genere – commentano all’unisono Carmine Zigarelli, presidente del CR Campania e il delegato al calcio a 5 Enzo Boccarusso -. La crescita del calcio e del futsal nella nostra regione sono sotto gli occhi di tutti, quest’ultima in particolare grazie al lavoro costante della Divisione Calcio a 5 presieduta da Montemurro”.

DI DOMENICO presidente Feldi Eboli ha infine aggiunto: “È per noi un grande onore poter assistere all’organizzazione di un evento di tale portata, stiamo lavorando tutti in sinergia per spingere l’Italia verso il Mondiale 2020. Un sogno reso possibile grazie al lavoro di squadra fatto unitamente alla Divisione Calcio a 5 con a capo il presidente Montemurro e il Comune della Città di Eboli presieduto dal sindaco Cariello. Faccio eco alle parole del Ct Alessio Musti, anch’io sono convinto che il Pala Sele possa rappresentare l’arma in più per gli azzurri. Tanti appassionati di futsal, e non solo, ci continuano a contattare da tutta la Campania, dalla Basilicata, dal Molise, dalla Puglia, insomma ci auguriamo di vedere un impianto stracolmo per sostenere i ragazzi della Nazionale”.

Ufficio stampa Divisione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità