skin adv

Liberti: coup de theatre! L'imolese strappa un pari col Chiuppano all'ultimo sospiro

 20/10/2019 Letto 127 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IMOLESE 1919





19’59” della ripresa: Liberti scarica di potenza in porta. Quel gesto d’orgoglio e di fiducia riabilita un risultato che, altrimenti, avrebbe negato il ruolo ricoperto dai rossoblu nella gara odierna. Se l’Imolese è animatrice assoluta della scena offensiva, il Carré Chiuppano è in costante assetto difensivo: una difesa a uomo insidiosa per i rossoblu, che creano sterilmente. Le occasioni dei locali sono limitate, ma perfettamente sfruttate: al 1’ la difesa ospite si apre e per Senna è facile mettere sul primo palo. Gli ospiti premono energicamente sull’area avversaria, forse frettolosi, forse imprecisi, e ai vicentini basta un rimpallo per allungare con Quinellato. Il climax ascendente della prima frazione raggiunge l’apice negli ultimi cinque minuti: il Carré Chiuppano cerca di monopolizzare il possesso palla col portiere di movimento, tradottosi, per contro, nella rete di Liberti a porta vuota del 15’. Pochi secondi dopo il tiro su punizione di Pedrinho ripristina le distanze. Tocca all’Imolese giocare d’azzardo: portiere di movimento, passaggio filtrante di Liberti con Castagna pronto a concludere davanti alla porta. Il primo tempo si conclude con un 3 a 2 frutto dell’esperienza del Carré Chiuppano, capace di gestire risorse ed avversario.

SECONDO TEMPO L’Imolese della ripresa perde Ortiz, che esce, infortunato, non prima di aver servito a Vignoli un assist: il capitano è chirurgico nell’infilare la palla nell’incrocio dei pali. Ancora una volta, paradossalmente, la rete del 15’ di Senna, che sfrutta un varco difensivo, fa da contraltare alle tante occasioni create dagli ospiti. Il decorso della gara sembra volgere in favore dei locali, che scandiscono dalla tribuna gli ultimi secondi del cronometro. L’Imolese replica col portiere di movimento, che viene interpretato da Vignoli & co nel migliore dei modi: ad un secondo dal fischio finale Liberti si erge a paladino dei rossoblu. Un coup de theatre che vale il pareggio: Carré Chiuppano incredulo, Imolese che non smette di credere e ottiene un pareggio consolatorio.

CARRÉ CHIUPPANO - IMOLESE CALCIO 1919 4-4
CARRÉ CHIUPPANO: Massafra, Epp, Caretta, Boulahjar, Masi, Quinellato, Pedrinho, Vazquez, Josic, Senna, Zannoni, Baron. All. Ferraro.
IMOLESE: Vittori, Pieri, Vignoli, Ortiz, Paganini, Castagna, Liberti, Pica Pau, Butturini, Ansaloni, Radesco, Paciaroni. All. Carobbi.
ARBITRI: Desogus di Cagliari e Salicchi di Terni; cronometrista, Borgo di Schio.
RETI: p.t. 1’59” Senna (C), 12’17” Quinellato (C), 15’25” Liberti (I), 15’51” Pedrinho (C), 16’40” Castagna (I); s.t. 1’25” Vignoli (I), 15’31” Senna (C), 19’59” Liberti (I).
AMMONITI: Vazquez, Ortiz, Pica Pau.
ESPULSI: Butturini.

Prossimo turno – campionato (Imola, 26/10 ore 17.00): IMOLESE CALCIO 1919 – CITTA’ DI ASTI CALCIO A 5

Ufficio stampa Imolese




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità