skin adv

Santa Palomba, punto e a capo. D'Arpino: "Bisogna trovare equilibrio"

 13/11/2019 Letto 172 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    SANTA PALOMBA





Trasferta amara per il Santa Palomba. La compagine del patron Umberto Giansanti è caduta in casa del Vicolo, e ha dovuto, nuovamente, rimandare l’appuntamento con i primi punti in campionato. È il tecnico Maurizio D’Arpino a tirare le somme sul complicato inizio di stagione dei rossoblù, i quali si preparano a ospitare l’Atletico San Raimondo, una delle tre capolista del girone E: “Forse dovrò rivedere alcuni aspetti del mio lavoro, perché anch’io ho la mia parte di responsabilità - ammette il coach -. Alcuni ragazzi, provenienti dal calcio, stanno incontrando parecchie difficoltà nel calarsi nel futsal. Servirà trovare insieme il giusto equilibrio, che ci permette di svolgere un percorso differente”.

IL MATCH - Non era dei più semplici l’impegno del Santa Palomba nella quarta giornata: “Il Vicolo è una società con un gruppo ben assestato, che gioca a memoria - afferma D’Arpino -. Non siamo stati attenti e abbiamo subito concesso due gol. Purtroppo alcuni dei nostri giocatori, vista la loro giovane età e inesperienza, si sono innervositi a seguito di una linea arbitrale di gara, che ha lasciato, forse, correre un po’ troppo certi interventi, esponendo noi e gli avversari ad alti rischi. Serve più serenità da parte dei ragazzi - aggiunge l’allenatore -, e il saper gestire meglio la propria voglia e frenesia”.

LA RICETTA - D’Arpino crede molto nel potenziale della sua rosa e nel fatto che, se continuerà a lavorare con impegno, riuscirà a invertire il trend negativo: “Contro la Virtus Ostia abbiamo visto quello di cui siamo capaci - sostiene il tecnico -, soprattutto nella voglia di sacrificarsi e aiutare il proprio compagno. Dobbiamo soltanto avere pazienza e fiducia nei nostri mezzi. Avevo messo in preventivo che avremo sofferto un po’ nel girone d’andata - prosegue D’Arpino -, solo la pazienza e il lavoro ci ripagherà del nostro lungo percorso di crescita. Contro il San Raimondo voglio vedere tutto quello che di buono c’è stato contro i lidensi due giornate fa: spero arrivino presto i primi punti stagionali, così da iniziare a ripagare la fiducia che la società ripone in noi”.


Alessandro Cappellacci




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità