skin adv

#SerieBFutsal, Juvenia: guardati le spalle. Occasioni Bresso e Taranto

 15/11/2019 Letto 126 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Due riposi importanti nella settima giornata della cadetteria. Bernalda e Cagliari spettatori direttamente interessati di un turno che potrebbe cambiare molti gironi della Serie B.

GIRONE A  Il riposo del Cagliari può ricomporre il duo di testa: Domus Bresso sull'isola per trovare il tesoretto dei tre punti contro il fanalino di coda Ossi. Se i ragazzi i Battaia puntano all'aggancio, il Real Cornaredo (che non ha ancora riposato) può balzare momentaneamente al comando in caso di successo contro i liguri dell'Athletic. Che hanno conquistato tutti e nove i punti in casa. Completano il turno il derby piemontese fra Rhibo Fossano e Orange Futsal, Lecco-Carmagnola e la sfida salvezza fra Videoton Crema e Bergamo.

GIRONE B Il Bubi Merano difende per la prima volta il primato nella trasferta dolomitica con il Canottieri Belluno. Una vittoria per i giallorossi sarebbe due volte importante: in primis per la continuità, poi perché Cornedo e Pordenone nel big match di giornata, senza dimenticare che il Maccan di Sabalino è atteso da un incontro tutt'altro che semplice, in casa sì ma con il pericoloso Sedico. Potrebbe essere un turno favorevole all'Atletico Nervesa, favorito con il Futsal Atesina. Palmanova-Udine City e Olympia Rovereto-Arzignano Team gli altri incontri.

GIRONE C Il Campello Motors Cdm di corsa verso il settimo successo in altrettanti incontri, non prima di aver superato un ostacolo tutt'altro che piccolo, quel Faventia posizionato in piena zona playoff. Più morbido, almeno sulla carta, l'impegno della prima inseguitrice Corinaldo, in trasferta col zoppicante Aposa. Insidia derby per il Futsal Cesena nello scontro diretto con il Pro Patria San Felice, solo una fra Miti Vicinalis ed Eta Beta ne potrà approfitta. Il Cavezzo cerca gloria col Bagnolo. Lo Sporting Altamarca inizia il post Baldasso ospitando quel Sant'Agata che ha gli stessi punti in classifica dei trevigiani.

GIRONE D  La partitissima è una sfida tutta toscana: la capolista Prato nella tana di una Mattagnanese che sa come si sta lassù, e vuole tornarci. La classifica, comunque, è cortissima (le prime sei nello spazio di due punti), così Futsal Askl e Sangio (entrambe fuori casa, una col Cagli l'altra contro la Vis Gubbio) possono ambire al primato. C'è Grottaccia-Lastrigiana, in coda scontro diretto fra CTS Grafica (sconfitta nel recupero infrasettimanale dalla Vis Gubbio) e i senesi della Poggibonsese.

GIRONE E Riconquistata la testa della classifica, lo Sporting Juvenia non può cullarsi sugli allori: in terra capitolina arriva l'ostico Jasna, e poi c'è un terzetto che sogna l'aggancio alla squadra di Bagalà: History Roma 3Z, Fortitudo Pomezia (ambedue in casa) e Monastir Kosmoto (in trasferta) godono tutte le dei favori del pronostico nella ottava giornata. Punti pesanti in palio fra Real Terracina e San Paolo Cagliari.

GIRONE F Il riposo del guerriero. La capolista a punteggio pieno Bernalda si ferma per il turno di stop forzato, così il Taranto prenota l'aggancio, Orsa Viggiano permettendo. Il Leoni Acerra difendono per lo meno il podio nella sfida tutta campana con il Futsal Parete. Niente passi falsi per il Futura Matera a Salerno, Sipremix Limatola e Junior Domitia (tutte e due fuori casa, rispettivamente, con San Gerardo Potenza e Real Team Matera) sono lì e potrebbe scalare posizioni.

GIRONE G Con le prime cinque in altrettanti punti, è normale che ogni giornate può accadere qualcosa di importante lassù, figuriamoci se s'affrontano Aquile Molfetta-Chaminade, una quarta l'altra prima, divisa appena da quattro punti. Il Playled Canosa non può approfittarne perché riposa, ma il Giovinazzo può riscattarsi se sconfigge il Futsal Capurso nell'unico derby pugliese di giornata. Real Dem-Diaz Bisceglie, Torremaggiore Ostuni e Free Time L'Aquila-Sporting Venafro a chiudere.

GIRONE H Città di Cosenza deciso a infilare quella bella sestina nella gara casalinga con un'Akragas quinta ma a -8 dalla testa classifica. Gear Sport ed Ecosistem Lamezia in trasferta: più complicata quella dei biancazzurri con il Bovalino rispetto a quella dei catanzaresi contro l'Agriplus Mascalucia. Pro Nissa-Siac Messina è una sfida che potrebbero allontanare solo una delle due siciliane, nella ottava giornata Arcobaleno Ispica e Polisportiva Futura incrociano i propri destini.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità