skin adv

76 volte Laion: meglio di Chilavert, o René Higuita e Hans-Jörg Butt messi insieme!

 17/11/2019 Letto 1159 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    FELDI EBOLI





Li chiamano portieri-goleador. Sono quelli che usano le mani (anche) per esultare, e i piedi per trafiggere i colleghi avversari di reparto. Nel calcio Rogerio Ceni è il leader assoluto: 1.237 gare con il Sao Paulo, 131 reti, che siano rigori (69), punizioni (61) o azioni, fa lo stesso: il brasiliano è una leggenda, a tal punto che la Tricolor ha ritirato la sua numero uno. Nel futsal il kazako Higuita è il punto di riferimento dei portieri goleador. Un po' come Laion in Serie A. 
 
CHE BOTTINO Con la doppietta realizzata al Petrarca Padova, l'estremo difensore di Foz do Iguaçu (classe 1989) è andato in doppia cifra con la maglia della Feldi Eboli (ora è a quota 11) raggiungendo un incredibile bottino di 76 reti in carriera. Laion ha segnato più della stella paraguaiana José Luis Chilavert (67 volte), unico portiere a realizzare 8 reti in nazionale, con tanto di tripletta al Ferro Carril Oeste, ai tempi in Argentina del Vélez Sarsfield. Laion è meglio del celeberrimo colombiano Higuita (41 marcature) sommato al miglior europeo di tutti i tempi: Hans-Jörg Butt (28). Laion è un patrimonio del futsal nostrano. A fine stagione ha fatto sapere che tornerà in Brasile. C'è tempo per fargli cambiare idea.
 
Pietro Santercole



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità