skin adv

#SerieA2Futsal, la nona giornata inizia da Roma: Lazio-Fuorigrotta l'anticipo

 21/11/2019 Letto 84 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





La nona giornata di Serie A2 comincia dal PalaGems di Roma, di venerdì, dove una Lazio desiderosa di risalire la china riceve un Futsal Fuorigrotta ancora in corsa per la promozione diretta, grazie al pari da ultimo sospiro conquistato nel pazzesco derby campano contro il Real San Giuseppe, un turno fa.

GIRONE A Insidia testa coda per la battistrada Carrè Chiuppano che ha rallentato dopo il pari di Milano e ora chiede strada al Leonardo, uno dei due fanalini di coda insieme all'OR Reggio Emilia. Non sono ammessi passi falsi per il roster di Ferraro, le (tante) inseguitrici sono lì, vicinissime: Villorba e Città di Massa hanno un differente coefficiente di difficoltà fra le loro avversarie visto che la L84 orbita in zona playoff mentre l'Aosta è più vicina ai playout; Milano in grande spolvero e determinato a confermare il trend positivo anche se di fronte c'è Città di Asti. L'Imolese testa il Città di Sestu appena tornato in mano a Chicco Cocco, completano il turno Fenice-Pistoia e lo scontro salvezza fra Saints Pagnano e OR Reggio Emilia.

GIRONE B I Buldog Lucrezia diranno se il pari clamoroso patito sul fil di sirena nonostante la superiorità numerica è stato veramente metabolizzato dall'imbattuta capolista Real San Giuseppe. Anche perché il Futsal Cobà gioca in casa e con la Roma C5 può allungare la sua serie a sette risultati utili di fila. L'Italpol è in forma e incontra la Tombesi nel suo peggior momento di forma, l'Active atterra a Roma per incrociare i destini dell'Olimpus Roma dall'alto della sua striscia positiva di risultati utili, formati da 5 vittorie e un pari. Ciampino Anni Nuovi-Mirafin derby verità, Tenax-Cioli da si salvi chi può.

GIRONE C Lo strappo creato dall'Assoporto Melilli, complice anche la frenata del Real Rogit, permette ai siciliani di Bosco di affrontare la sfida casalinga con un Cataforio che ha appena perso l'imbattibilità casalinga, con l'entusiasmo proprio di chi non ha nessuna intenzione di rallentare. Real Rogit, invece, a Sammichele (inversione di campo) con un solo risultato a disposizione. Virtus Rutigliano-Cus Molise è la sfida più interessante, classifica alla mano: sia Chiaffarato che Sanginario hanno 16 punti, gli stessi di un Regalbuto di scena a Manfredonia. Vincere, imperativo categorico per un Atletico Cassano uscito con le ossa rotte in casa di quel Polistena deciso a ripetersi anche a Barletta. Il Magic Crati prenota tre punti, Bisceglie permettendo.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità