skin adv

Castel Fontana, l’ora del riscatto. Capraro: “Prossime giornate decisive”

 22/11/2019 Letto 259 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL CASTEL FONTANA





Il Real Castel Fontana, dopo un inizio stentato, con solamente 7 punti guadagnati nelle prime 8 giornate, è pronto a raccogliere i frutti di un lavoro che dura ormai da tre mesi. Nelle prossime giornate, infatti, i rossoneri sono attesi da diversi scontri diretti.

INSODDISFAZIONE - Non può essere altrimenti: il ds del Real Castel Fontana, Simone Capraro, esprime tutto il rammarico di una società che era partita con ben altri obiettivi. “Non ci aspettavamo di certo un inizio così complicato - afferma -. Abbiamo ottenuto molto poco, ma stiamo lavorando e migliorando. Basti vedere che nelle ultime due giornate abbiamo vinto una partita e perso, dopo una gran bella battaglia, contro una squadra come l’Ecocity. Con loro abbiamo colpito 5 pali e creato moltissimo, tenendo testa a un gruppo fortissimo. Sono segnali incoraggianti - spiega Capraro -, per il proseguimento della stagione. Le difficoltà derivano da una squadra molto giovane e inesperta: inoltre, alcuni ragazzi hanno interrotto il loro rapporto con questo club, mentre altri hanno subìto degli infortuni dai quali stanno recuperando. Resto fiducioso: possiamo recuperare e tirarci fuori da una zona, quella dei playout, che non ci compete”.

CICLO DECISIVO - Nelle prossime giornate il Real Castel Fontana affronterà quasi tutte le squadre invischiate, come i rossoneri, nella lotta per non retrocedere. Si parte dalla sfida del prossimo turno con lo Sporting Hornets; poi Bernoni e compagni avranno la gara interna contro il fanalino di coda Club Roma, una partita da vincere a tutti i costi. Nelle successive due giornate gli scontri diretti continueranno con i match contro Albano e Genzano, al momento rispettivamente a quota 10 e 6 in classifica. Al termine di questa mini-serie, la speranza, o meglio l’obbligo, è quello di avere parecchi punti in più in classifica per poter rilanciare le proprie ambizioni in ottica salvezza. “Al momento pensiamo solo alla gara con gli Hornets - continua il ds -. Loro sono una squadra giovane e affamata, in uno stato di forma incredibile. Per noi non sarà facile, ma andremo lì per giocarci tutte le nostre carte, con la consapevolezza di poter fare risultato. Sicuramente al termine di questo ciclo sarebbe fondamentale avere tanti punti in più, che ci potrebbero far emergere da questa situazione negativa”.


Alessandro Pau





Pubblicità