skin adv

#SerieBFutsal, History-Juvenia da piani altissimi. Si parte col doppio anticipo

 29/11/2019 Letto 174 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Doppio anticipo e doppio derby per cominciare la nona giornata degli otto gironi che compongono la cadetteria. Il resto delle gare al sabato. La sfida tutta calabrese fra la capolista a punteggio pieno Cosenza e l'inseguitrice Ecosistem Lamezia vale la vetta (in coabitazione) del girone H; in Puglia si comincia da Molfetta, con le Aquile che ospitano il Diaz Bisceglie.

GIRONE A Nella sfida a distanza fra FF Cagliari e Domus Bresso, rischia più il roster di Podda ad Asti contro un Orange da playoff, piuttosto che la squadra di Battaia, di scena alla Palestra Donati con il Videoton Crema. Obbligo riscatto per il Real Cornaredo col fanalino di coda Ossi. Il Carmagnola riposa, così l'Athletic Chiavari può balzare in zona playoff, anche se la trasferta col Rhibo Fossano nasconde più di un insidia. Completa il turno la sfida tutta lombarda fra Lecco e Bergamo la Torre.

GIRONE B Bubi Merano e Maccan sanno che vuol dire primeggiare in campionato, ma Vacca Beregula e soci hanno il turbo inserito e vogliono continuare col loro passo, mentre i friulani di Sabalino vanno ad andamento lento e devono ricominciare a spingere sull'acceleratore, sfruttando magari il proprio impianto nel match clou. Desta curiosità la sfida fra Atletico Nervesa e Arzignano Team,  uno scontro diretto ad alta quota che potrebbe favorire Cornedo (in casa col Canottieri) e Pordenone, ma attenzione all'Olympia Rovereto. Palmanova-Sedico, Futsal Atesina e Udine City a chiudere il programma della nona giornata.

GIRONE C in mano nuovamente al Campello Motors CdM che ha l'occasione di consolidare il primato se non va in testa coda con il Sant'Agata. Corinaldo a Cavezzo: vietato sbagliare per non perdere di vista la capolista. Miti Vicinalis in casa sì, ma il Futsal Cesena in caso di blitz a Vazzola supererebbe i trevigiani. Occasione da non perdere per il Futsal Faventia nella trasferta sul campo dell'Aposa. Kim Serandei debutto con lo Sporting Altamarca in terra modenese, con un Pro Patria in piena corsa per i playoff. C'è anche Bagnolo-Eta Beta.

GIRONE D Scontro al vertice a Gubbio, dove è di scena l'imbattuto Prato, forte di cinque successi di fila. Una sfida che lancerà il Cus Ancona, almeno sulla carta, visto che i dorici affrontano il fanalino di coda CTS Grafica. Per restare in zona playoff, Futsal Askl e Sangio devono fare bottino pieno, rispettivamente, a Grosseto con l'Atlante e in terra senese con la Poggibonsese. In Toscana c'è anche la sfida co-regionale con Mattagnese e Lastrigiana. Chiude Cagli-Grottaccia.

GIRONE E  Uno Sporting Juvenia riposato e ancora in testa torna in campo per affrontare la pericolosa History Roma 3Z nel big match di giornata. Fortitudo Pomezia a Velletri per prendere tre puntoni, trappola derby per il Monastir Kosmoto atteso dalla gara casalinga con lo Jasna. Sfide tutte laziali fra Terracina e Colleferro, United Aprilia e Carbognano.

GIRONE F La battistrada Bernalda, una delle due formazioni dal percorso netto insieme al Città di Cosenza, all'esame Leoni Acerra. Più abbordabile, almeno sulla carta, l'impegno dell'altra capolista Taranto (una gara in più del roster di Volpini) in casa con l'Alma Salerno. Sipremix Limatola e Futura Matera difendono la posizione playoff in trasferta, chi col Real Team Matera chi col San Gerardo Potenza. Futsal Parete-Orsa Viggiano è da volere-volare.

GIRONE G Il riposo della capolista Chaminade Campobasso offre la chance-aggancio al Futsal Capurso, nonostante la trasferta-derby di Canosa sia di quelle belle toste per Paolo Rotondo e compagnia. L'imbattuto Sporting Venafro a Montesilvano con il chiaro intento di battere anche il Real Dem e di infilare la quaterna di successi di fila. La sfida tutta pugliese fra Giovinazzo e Olympique Ostuni e Polisportiva Torremaggiore-Free Time L'Aquila completano il turno.

GIRONE H La super vittoria da doppia cifra del Pro Nissa nel recupero con l'Arcobaleno è la cartina di tornasole dello stato di forma dei giallorossi. Che scenderanno in campo col Gear Sport sapendo già se possono prendere punti alla capolista o alla prima inseguitrice, oppure a entrambe. Il Bovalino non può lasciarsi sfuggire l'opportunità di consolidare quanto meno la quinta posizione nel match casalingo con l'Agriplus Mascalucia, anche perché la Polisportiva Futura riposa. Derby siciliani fra Arcobaleno Ispica e Akragas, Mascalucia e Siac Messina.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità