skin adv

Doppio Mongelli e Douglas: Giovinazzo, atto di forza con lo Sporting Venafro

 08/12/2019 Letto 310 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GIOVINAZZO





 Vittoria nel segno del 3 per posizione in classifica in serie B (a -2 dalla Chaminade Campobasso, ma sempre a -5 dal Futsal Capurso), vittorie consecutive (Diaz Bisceglie, Olympique Ostuni e Sporting Venafro), e gare senza subire reti (la porta biancoverde è inviolata da 134 minuti). Il Giovinazzo C5 versione tennista calpesta a domicilio lo Sporting Venafro (0-6 il finale), mostrando i colpi last minute messi a segno dal direttore generale Sabino Samele: l’ex azzurro Carlo Angiulli, Gabriel Focosi Eller e Ferdinando Termine. 
 
TUTTI IN PIEDI ad applaudire Marcello Magalhaes: 6 gol, la classe di un pugno di giocatori, alcuni dei quali a malapena si conoscono, ma soprattutto l’immagine del tecnico brasiliano che, con la vittoria ormai in cassaforte, parla ai propri giocatori per spiegare alcuni movimenti con la sua mimica inconfondibile: è lo spot di un uomo che, inanellando tre vittorie di fila (la sua squadra non fa altro che vincere: 17-0 totale nelle ultime tre giornate di campionato, ndr), ha riportato il Giovinazzo C5 a lottare per il primo posto del girone G. I biancoverdi salgono in Molise senza i vari Depalma, Gómez, Marolla, Morgade, Priori e Roselli, ma hanno comunque tre frecce in più nel proprio arco: si tratta di Carlo Angiulli, ala-pivot mancina classe ’95 proveniente dal Futsal Bisceglie, selezionato, nella stagione 2016/2017,  per il raduno della Nazionale italiana, Gabriel Focosi Eller, laterale brasiliano classe ’98 capace di adattarsi anche al ruolo di pivot, girato in prestito dal Barletta C5, e Ferdinando Termine, universale classe ’94 arrivato dal Futsal Bisceglie. Un vero e proprio show, da parte degli ospiti, che sbloccano subito il risultato con Mongelli e raddoppiano, prima dell’intervallo, con Focosi Eller, che ci mette esattamente un quarto di gara a bagnare con il gol l’esordio in biancoverde. Il grande rimpianto dei padroni di casa, oltre alle chance sprecate da Melfi e Nardolillo, resterà il tiro libero fallito da Melfi: grande intervento di Di Ciaula e squadre al riposo sul risultato di 0-2. Al rientro in campo ecco lo 0-3 di Mongelli (il molfettese porta a due reti il suo bottino di giornata), mentre sale in cattedra anche Alvaralhão dos Santos: lo 0-4 è proprio del brasiliano, mentre lo 0-5 di Rafinha premia l’ennesima ripartenza devastante. Non è finita. Incursione di Alvaralhão dos Santos (doppietta anche per lui) ed ennesimo cuoio da recuperare in fondo al sacco per Tomei. Finisce dunque 0-6, con il Giovinazzo C5 che conquista la terza vittoria di fila e diventa la miglior difesa del girone G con sole 23 reti subite: Di Ciaula ha incassato l’ultimo gol il 16 novembre nel 4-7 casalingo col Futsal Capurso. Da quel dì sono passate 3 giornate e 134 minuti, durante i quali la porta di Di Ciaula è rimasta inviolata. Un piccolo record per i biancoverdi. Che, in classifica, accorciano sulla Chaminade Campobasso (ieri sconfitta e ora a -2), ma restano sempre a -5 dal primo posto, adesso occupato dal Futsal Capurso. Sarà un bel girone di ritorno. 
 
A.S.D. Sporting Venafro – A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 0-6 
A.S.D. Sporting Venafro: Tomei, Valvona, Nardolillo, D’Uva, Moragas, Santopaolo, Iacovino, Melfi, Caropi Corral, Rosni, Verola, Andreozzi. Allenatore: Matticoli.  
A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5: Fiorentino, Di Capua, Termine, Piscitelli, Focosi Eller, Mongelli, Rafinha, Alves, Alvaralhão dos Santos, Sciancalepore, Angiulli, Di Ciaula. Allenatore: Magalhaes.  
Arbitri: Antonio Nappo (Ercolano) e Lucio Coviello (Potenza).
Reti: 4’ pt Mongelli, 10’ pt Focosi Eller, 5’ st Mongelli, 11’ st Alvaralhão dos Santos, 17’ st Rafinha, 19’ st Alvaralhão dos Santos.
Ammonizioni: Nessuno. 
Espulsioni: Nessuno.  
Note: Spettatori 200 circa. 
 
Nicola Miccione
Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5




Pubblicità