skin adv

Casalbertone, Pompili crede nella rimonta: “Tutto può ancora accadere"

 16/01/2020 Letto 225 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    CASALBERTONE





Il Casalbertone, dopo il blitz fallito in casa del Nazareth, si prepara ad affrontare il San Vincenzo de Paoli, nuovamente lontano dal PalaLevante. “I prossimi avversari hanno una rosa composta prevalentemente da ragazzi giovani - esordisce Mario Pompili -. Sarà sicuramente una partita difficile, come lo è stata all’andata”.

POMPILI - I giallorossi, nel posticipo di lunedì, avranno bisogno di maggior concretezza in fase realizzativa rispetto alla sfida di sabato scorso: “Contro il Nazareth abbiamo disputato un buon primo tempo - sostiene l’universale -, sprecando tuttavia diverse occasioni per chiudere la gara, tra le quali una traversa. Nella ripresa, complice l’aver abbassato un po’ la guardia, non siamo riusciti a condurre il nostro solito gioco. Nel finale abbiamo provato a vincere il match con la carta del portiere di movimento, subendo, però, due reti dopo aver colpito il palo e un’altra traversa”. Pompili, nonostante la sconfitta patita contro il Nazareth, rimane fiducioso in ottica promozione diretta: “Finché la matematica non ci condannerà - chiosa il classe ’77 -, noi proveremo fino alle fine a recuperare il terreno perduto: c’è ancora il girone di ritorno da giocare e tutto può accadere”.


Alessandro Cappellacci





Pubblicità