skin adv

Zagarolo, Niceforo pensa al Ceccano: "Siamo carichi, crediamo nella salvezza"

 17/01/2020 Letto 282 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Alessandro Pau
Società:    CITTA DI ZAGAROLO





Il Città di Zagarolo, reduce dalla sconfitta interna per mano del Real Città dei Papi, staziona a tre punti dall'attuale quota salvezza. Ora la testa di Alessandro Niceforo e compagni va alla sfida col Ceccano, primo impegno del girone di ritorno.

RINCORSA - Nella seconda stagione di C2, il Città di Zagarolo sta soffrendo un campionato competitivo e, finora, non è riuscito a trovare una continuità di risultati. Nel precedente turno, infatti, gli amaranto si sono arresi al cospetto del Real Città dei Papi, in casa, col punteggio di 6-3. “Abbiamo iniziato bene - spiega Niceforo -, nonostante le tante assenze, tra cui la mia. Poi purtroppo, a causa di alcune disattenzioni, siamo andati in svantaggio e, nel tentativo di recuperare, abbiamo concesso spazi agli avversari. Alla fine abbiamo chiuso il match con 0 punti: ci dispiace, ma questo non cambia nulla nella nostra corsa. Siamo focalizzati sull’obiettivo: giochiamo sempre per vincere, come ovvio che sia, e crediamo di poter raggiungere la salvezza. Il gruppo - afferma -, è stato costruito per mantenere la categoria, sappiamo di avere tutte le carte in regola per farlo. Dobbiamo solo restare uniti”.

CECCANO - Il campionato ha appena compiuto il giro di boa: lo Zagarolo ha nel proprio bottino 12 punti, che, al momento, vorrebbero dire playout. Il Ceccano, prossimo avversario di Niceforo e soci, ha 7 lunghezze di vantaggio sulla stessa squadra amaranto. Questa partita assume, dunque, un valore fondamentale: “Arriviamo al match molto carichi - continua -. Ci stiamo allenando bene e abbiamo voglia di giocare bene e portare a casa la vittoria per emergere da questa situazione. Il tempo c’è, ma dobbiamo iniziare a raccogliere quello che meritiamo già da sabato”.



Alessandro Pau




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità