skin adv

Arzignano, un lungo applauso: il PalaTezze esulta dopo otto mesi

 20/01/2020 Letto 72 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ARZIGNANO





Emozioni da tre punti per un Arzignano che torna a sbancare il campo amico del PalaTezze a distanza di quasi otto mesi dopo la vittoria play out contro la Lazio. Un tennistico 6 a 2 al forte CMB regala ai biancorossi tre punti di vitale importanza per una classifica sempre difficile ma rinfrancata dalla prova superba offerta contro la matricola di Grassano. Un lungo applauso ha accompagnato finalmente col sorriso l’uscita dal campo dei vicentini con Lopez che si è tolto qualche sassolino dalle scarpe dopo le critiche ricevute nelle passate sfide giocate contro le prime della classe. Adesso la serie A si ferma per gli impegni della Nazionale nel girone di qualificazione per i prossimi mondiali, occasione giusta per rifiatare e per affinare definitivamente schemi e sinergie in campo per tornare in campo il prossimo 8 febbraio nella difficilissima trasferta contro la corazzata Rieti. Tutti promossi a pieni voti, con un elogio particolare per il portiere Bastini che in avvio di gara ha subito un gol che avrebbe potuto spezzare la gambe a chiunque ma non al giovane numero 1 biancorosso che ha saputo rifarsi subito tenendo salva la sua porta in molte circostanze e dando sicurezza ai propri compagni che hanno festeggiato la prima doppietta arzignanese di Vinicius e il primo gol di Leandrinho, dati questi che fanno ben sperare in ottica corsa salvezza.
 
LA CRONACA Al primo tiro vantaggio CMB col bomber ospite Sanchez che beffa Bastini con un tiro al volo non irresistibile sugli sviluppi di un corner. L’Arzignano però reagisce subito con Morillo che si conquista un rigore che Amoroso trasforma con freddezza. Vicentini galvanizzati dal pari passano in vantaggio al 7’ con azione solitaria di Morillo che si beva la difesa e poi piazza dentro la palla del 2 a 1. Vantaggio che dura pochi secondi perché la difesa berica si perde Tobe in difesa che da due passi indisturbato mette dentro il nuovo pari che porta anche al riposo. nella ripresa Vinicius fa scattare tutti in piedi con un tiro che subisce mille deviazioni e si insacca sotto le gambe di Weber per il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Bravo Bastini a dire no a Sanchez e a ringraziare il palo preso dallo spagnolo su punizione. Ancora bene l’1 arzignanese a neutralizzare il tiro dell’ex Jhonatan e sulla ripartenza clamoroso palo di Morillo con un tiro di giustezza. Al 16’ Tobe si divora due gol clamorosi con Zancanaro dentro come portiere di movimento e l’Arzignano castiga gli ospiti con tre reti a porta vuota che fanno definitivamente esplodere un PalaTezze come sempre gremito di tifosi. Leandrinho, Amoroso e Vinicius gonfiano la rete avversaria dalla propria metà campo costringendo il CMB alla resa finale dopo una gara per tre quarti vibrante ed equilibrata. In classifica sei squadre in sei punti con la corsa salvezza più che mai viva ed emozionante.
 
ARZIGNANO-CMB 6-2
ARZIGNANO: Bastini, Marcio, Leandrinho, Simi, Vinicius, Tibaldo, Kastrati F., Panarotto, Amoroso, Morillo, Dalla Costa, Claro, Molaro, Pozzi. All. Lopez.
CMB: Weber, Mancusi, Zancanaro, Linhares, Vega, Petragallo, Tobe, Pulvirenti, Fusari, Caruso, Sanchez, Restaino, Ciampitti, Silletti. All. Scarpitti.
ARBITRI: Falcone di Foggia e Micciulla di Roma 2.
RETI: pt 5'20'' Sanchez (SP), 5'36'' rigore Amoroso (A), 7'10'' Morillo (A), 7'28'' Tobe (SP). St 46'' Vinicius (A), 17'16'' Leandrinho (A), 18'21'' Amoroso (A), 18'39'' Vinicius (A).
NOTE: ammoniti Simi, Bastini e Leandrinho (A); Weber, Sanchez, Tobe e Fusari (SP). Nessun tiro libero. Spettatori 500 circa.
 
Ufficio Stampa Arzignano C5



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità