skin adv

Ciampino fuori dalla Coppa Italia: De Luna e socie si arrendono alla Woman

 21/01/2020 Letto 131 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIRTUS CIAMPINO





Prima fase di qualificazione alla Coppa Italia di categoria, Virtus Ciampino contro Woman Napoli. Una partita da dentro o fuori fra le mura amiche del PalaTarquini. La Virtus è fuori, in una gara equilibrata e ricca di colpi di scena.

PRIMO TEMPO - Le prime emozioni del match sono regalate dalla coppia biancoazzurra Dias-Rapuano che nel giro di 3 minuti si presentano altrettante volte davanti a Taccaliti che però non si fa sorprendere. Basta invece una chance alla Virtus per passare in vantaggio, al 4° Centola recupera palla su Ferreira Dias e s'invola a rete, entrata in area cede il facile tap-in a Di Ventura che non può sbagliare il vantaggio giallorosso. La reazione ospite è affidata a Rapuano servita da capitan Ponticiello, dalla sinistra il suo diagonale è chirurgico e s'infila sul palo più lontano. È pareggio immediato. Il pressing delle due squadre è alto e le trame di gioco ne risentono. A metà del primo tempo una magistrale azione della Virtus coinvolge tutte le giocatrici in campo, elude la pressione napoletana e consente a Segarelli di puntare Rocha, il tocco per Lucentini è preciso, ma la numero 4 arriva tardi all'appuntamento. Tre minuti dopo invece Lucentini si fa trovare pronta sull'assist di De Luna, ma questa volta è Rocha a superarsi e chiudere in angolo. Il gol è però nell'aria, le protagoniste le stesse. Lucentini conquista il pallone all'altezza della metà campo, lo cede a De Luna e poi chiude il triangolo a pochi passi da un'incolpevole Rocha. La squadra di mister Del Papa potrebbe allungare, ma la superiorità numerica innescata da De Angelis è vanificata dalla stessa numero 6 che centra Rocha in uscita anziché servire De Luna per la più comoda delle conslusioni. E la più severa delle leggi del calcio si materializza di lì a pochi secondi con la seconda rete di Rapuano che rimette in equilibrio la gara. Le emozioni del primo tempo non sono finite e al palo di De Angelis, risponde ancora Rapuano che s'incunea nelle maglie troppo larghe della retroguardia giallorossa in occasione di un calcio d'angolo e sigla il sorpasso della squadra di mister Iamunno ai danni delle giallorosse. La stessa numero 3 bianco-azzurra ha la chance del poker direttamente dal dischetto per atterramento di Fiengo da parte di Lucentini, ma Taccaliti dice no e mantiene vive le speranze delle padroni di casa. A 40 secondi dal suono della sirena è De Luna a mancare il pareggio, con la sua conclusione da posizione centrale deviata in angolo.

RIPRESA - Nei primi 6 minuti della ripresa la Virtus sfrutta Segarelli in porta ogni qualvolta detiene il possesso del gioco, collezionando un'occasione con Centola alla quale non arriva l'assist di De Luna grazie al provvidenziale intervento di Rocha. All'8° un'ingenua punizione dal limite dell'area per il rilancio di Taccaliti oltre i 4 secondi consentiti, permette a Mansi di scaricare in porta un destro potente respinto dall'estremo difensore giallorosso che però si arrende al secondo tentativo di Razza. Del Papa inserisce nuovamente Segarelli tra i pali e le occasioni non mancano, due capitano a De Luna chiusa in entrambi i casi da Rocha, la terza di Segarelli si spegne sul palo. Al 13°, dopo un prolungato giro palla, De Luna trova il corridoio giusto per scaricare il suo destro e accorciare le distanze. Nei restanti 7 minuti però la Virtus ha una sola occasione, una ripartenza di Centola che arriva fino al limite dell'area, ma è neutralizzata da Rocha. Come da manuale, un minuto dopo arriva il definitivo 3-5 messo a segno da Pisani dalla distanza, malgrado il disperato tentativo di Alvino di salvare la porta sguarnita. Applausi per tutte.

 

Ufficio Stampa Virtus Ciampino




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità