skin adv

Statte, Marzella e socie centrano la F4. "Felici di questo secondo traguardo"

 22/01/2020 Letto 89 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL STATTE





Soffre ma vince l'Italcave Real Statte che accede alla Final Four di Coppa Divisione che sarà disputata il 22 e 23 Febbraio. Per Margarito e compagne sono le seconde Final conquistate, dopo quelle di coppa Italia. Rossoblù che battono 5-3 un Falconara mai domo che lotta fino a 30 secondi dalla fine. Gara equilibrata nella prima frazione, si sbocca e vive di pathos nella ripresa. Entrambe le squadre partono con due defezioni a testa: Pereira e Navaro Saez per le ospiti, Dalla Villa e Belam per le rossoblù. Ioniche alla conclusione con Boutimah dopo 3 minuti, dal limite il suo tiro è deviato in corner. Passano sessanta secondi: da rimessa laterale Vieira sul secondo palo sfiora il gol. Al decimo e undicesimo Boutimah cerca la via della rete. Nella prima occasione viene servita da Renata ma la sfera finisce alta. Nella seconda di punta mette sul secondo palo ma nessuno corregge. Ancora Italcave con Soldevilla che di destro impegna la difesa ospite. Al minuto 12 grande parata di Margarito su diagonale di Vieira. Ancora Vieira pochi secondi dopo ci prova di destro appena dentro l'area ma il tiro viene deviato in corner al momento della battuta. Sale in cattedra Renata a cavallo del 15': prima un tiro a giro, poi centrale che impegna Dibiase brava a deviare a mani aperte in entrambe le occasioni. All'ultimo minuto Boutimah e Dos Santos, su punizione, vedono le loro conclusioni respinte della difesa.

RIPRESA - Nella seconda frazione la gara si accende definitivamente. Un giro di lancette: prima Vieira di testa sul secondo palo, poi Renata, sfiorano la marcatura. Statte che aumenta la pressione e al 4' cross di Mansueto per Boutimah che chiude il secondo palo ma non riesce a trovare il tap in vincente. Al settimo dopo un altro intervento in chiusura di Margarito su Viera in contropiede, il vantaggio Italcave. Pressing di Renata su Guti, sfera a Mansueto a destra che dal limite dell'area controlla e calcia forte in porta. Il vantaggio dura due minuti perché su cross dalla sinistra del Falconara, le rossoblù non riescono a spazzare e i rimpalli favoriscono Pasqual che pareggia. Al 12' il vantaggio delle ospiti: ancora i rimpalli in area favoriscono il Falconara e Luciani da distanza ravvicinata sigla il sorpasso. Tempo di mettere il pallone a centrocampo e Renata batte forte dall'altezza del tiro libero, è pareggio dell'Italcave che non si ferma e al 15' 30'' mette la freccia. Azione sulla sinistra di Soldevilla, tiro a giro basso nell'angolino alla sinistra di Dibiase. Ancora dalla sinistra, pochi secondi più tardi, arriva il doppio vantaggio, questa volta con Puga. Entra Guti portiere di movimento e il Falconara riapre il match con Vieira che crossa dalla destra, palla che Margarito non riesce di piede a rinviare. Nonostante i 5 falli sul groppone lo Statte resiste e Renata mette pressione su Guti che perde la sfera come portiere di movimento e lascia spazio alla 99 di chiudere per 5-3.

DICHIARAZIONI - Questo il commento del tecnico Tony Marzella al termine della partita. "Sapevamo che sarebbe stata una partita equilibrata, al di là delle assenze. Bravo il Falconara a chiudere tutti gli spazi nella propria metà campo e concederci pochissimo nel primo tempo. Nella ripresa siamo riusciti a creare i giusti varchi e trovare il gol del vantaggio, soprattutto a recuperare lo svantaggio e chiudere il match nel finale. Siamo felici per aver centrato questo secondo traguardo: entrambi rappresentano dei punti di partenza per poter lavorare meglio in campionato".

 

Ufficio Stampa Real Statte




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità