skin adv

Falconara, Guti riparte con slancio. “Guardiamo avanti, il bello arriva ora”

 24/01/2020 Letto 72 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Marco Panunzi
Società:    CITTA DI FALCONARA





Termina con la capolista della massima serie la corsa del Falconara verso la Final Four di Coppa della Divisione. Guti e compagne abbandonano la neonata manifestazione e si rituffano completamente negli impegni di campionato: la spagnola invita le compagne a non abbattersi, convinta che il bello deve ancora arrivare.

ELIMINAZIONE – La trasferta di Coppa della Divisione con lo Statte aveva assunto tutti i contorni dell’epicità. Sì perché passare il turno con le ragazze di Marzella per le Citizens era qualcosa di strettamente paragonabile ad un’impresa: vuoi per lo stato di forma delle pugliesi e per il loro primato nella massima serie, vuoi per le importanti assenze che condizionavano il roster di Neri (Nona alle prese con un lunghissimo stop, Pato fuori un mese, Isa Pereira squalificata), approdare alla Final Four di fine febbraio per il sodalizio di Bramucci non era un’operazione semplice. “È stata una gara difficile ma sapevamo che lo sarebbe stato. Penso però che siamo state all’altezza delle nostre avversarie e abbiamo avuto anche le occasioni buone per poter andare in vantaggio tante volte”, questo il pensiero di Carmen Delia Gutierrez, in arte Guti, sulla sconfitta nella tana del Real che è costata, a lei e alle sue compagne, l’eliminazione dalla neonata manifestazione al femminile. Un botta e risposta tutto concentrato nella ripresa: avanti le locali con Mansueto, rimonta ospite firmata Pascual e Luciani, allungo vincente pugliese propiziato da Renatinha.

MORALE – “La cosa che pesa di più è che siamo fuori, credo che avevamo giustamente l’ambizione di poter approdare alla Final Four. Però bisogna guardare subito avanti, con il morale e tutto il resto, perché è ora che viene il bello: la F8 di Coppa Italia e poi i playoff. Ancora abbiamo tanto da dare e, oltre alle difficoltà e alle assenze, dobbiamo crescere come giocatrici e come squadra”. Non si abbatte la calciatrice iberica, pronta a scendere nuovamente sul parquet per la seconda giornata del girone di ritorno. Un altro appuntamento ostico, quello di domenica contro il Cagliari: entrambe cercano la vittoria che manca dal 15 dicembre, il gruppo sardo dalla sua è caricato anche dalla voglia di ribaltare l’esito della gara d’andata contro le marchigiane. Le Citizens però dalla loro parte hanno (anche) Lidia Moreira: il nuovo innesto, arrivato una settimana fa - e già andato in gol col Montesilvano -, è un tassello utile nel puzzle, non semplice da gestire, di assenze per infortunio. Guti punta anche su questo per il rilancio. “Lidia non la conoscevo ma da quello che ho visto in questi giorni posso dire che sarà un pezzo importante in questa squadra, così come lo sono tutte. Le sue doti di pivot causeranno tanti problemi a molte squadre, ne sono sicura”.


Marco Panunzi
Foto Diaframma





Pubblicità