skin adv

#SerieC1Futsal: Eur Massimo e Palombara ko! Pari Fondi ad Albano, Pomezia secondo

 25/01/2020 Letto 655 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE




GIRONE A - Prima l’accelerazione in tandem, poi la brusca frenata. La diciassettesima giornata incrocia nuovamente i destini di Eur Massimo e Virtus Palombara, entrambe k.o. davanti al pubblico amico: la capolista del raggruppamento A cede per 3-2 al To Live contro un grande Torrino - capace di battere di nuovo la squadra di Minicucci a un girone di distanza - e non riesce a sfruttare lo stop dell’inseguitrice diretta, piegata tre ore prima 5-4 dall’Atletico Grande Impero nei 40’ del PalaLevante. È un turno di scintille e sorprese anche alle spalle delle battistrada: l’Aranova, battuta 4-2 in casa dall’Atletico 2000, e la Vigor Perconti, regolata 5-3 nella trasferta di Fiumicino dal Real, perdono le rispettive posizioni playoff a vantaggio della coppia Poggio Fidoni-Fabrica, ora detentrice del terzo gradino del podio. La Spes riparte subito per mezzo dell’8-2 alla Virtus Fenice, mentre il Real chiude un gennaio magico con il 4-3 esterno al Cortina. Rinviata al 5 febbraio la sfida del Parco dei Pini tra Casal Torraccia e Vallerano.

GIRONE B - Il Monday Night d’alta quota col Laurentino Fonte Ostiense offrirà all’Ecocity Cisterna l’occasione di consolidare ulteriormente la leadership del girone B. Già, perchè il Città di Fondi incappa nel secondo pari di fila, il 4-4 maturato ad Albano: il roster di Bacoli rischia di scivolare a -6 dalla vetta e, intanto, si fa sottrarre la piazza d’onore dalla United Pomezia, corsara 9-3 sul campo del Club Roma. L’esito del confronto tra la capolista e i gialloverdi sarà d’estremo interesse anche per il Real Ciampino, che balza momentaneamente al quarto posto grazie al 6-3 rifilato al Genzano. Andamento lento nella corsa alla post season per lo Sporting Club Palestrina: i prenestini impattano sul 3-3 con il Real Castel Fontana, al terzo risultato utile consecutivo. Lo Sporting Hornets dà continuità al blitz di Pomezia imponendosi 5-2 sull'Atletico Ciampino, bene nel suo fortino pure il Città di Anzio, che si toglie dalla zona playout in virtù del 6-3 alla Nordovest.


Francesco Carolis





Pubblicità