skin adv

Ciampino, col Città di Anzio per la sestina. Bianco: “Siamo in un’ottima fase”

 05/02/2020 Letto 247 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Marco Panunzi
Società:    REAL CIAMPINO





Superato nel suo fortino il Castel Fontana, Antonello Bianco e compagni possono centrare le sei vittorie consecutive: col Città di Anzio il Real cerca di mantenere intatto il recente periodo di forma e di mostrare altre prove della crescita del giovane roster.

CASTEL FONTANA – “Sabato è stata una buona partita da parte nostra, abbiamo offerto un’ottima prova calcolando che affrontavamo un avversario in un ottimo momento di forma e che nascondeva certamente delle insidie. Una gara giocata bene, con buoni ritmi e con buona qualità”, inizia così l’analisi di Antonello Bianco, veterano del club tornato l’estate scorsa dopo un anno al Ciampino Anni Nuovi, riguardo alla vittoria casalinga ottenuta contro il Castel Fontana: Baiocco, Bernardini, Ferretti, Lemma, Mattarocci e Scarabotti, queste le firme del Real nel 6-2 valso la 5° vittoria di fila e il mantenimento del quarto posto in classifica. “Abbiamo chiuso il primo tempo sul 3-1, poi nella ripresa loro hanno provato a riaprirla con qualche folata offensiva ma siamo stati bravi a tenere il risultato. Una volta segnato il 4-1 hanno tentato la carta del portiere di movimento, da quel momento siamo riusciti piano piano a chiudere la partita”.

STATO DI FORMA – Bernoni e soci non sono i soli a vivere un buon momento a livello di rendimento. Anche il roster di Ferretti vive una parentesi di pura felicità visto il raggiungimento della quinta vittoria di fila, scenario mai vissuto prima d’ora. “Diciamo che anche noi stiamo attraversando un’ottima fase. Ma nonostante siano arrivate cinque vittorie consecutive, in quelle partite abbiamo attraversato anche noi momenti in cui abbiamo dovuto stringere i denti perché gli avversari erano validi e preparati. Ad inizio anno l’obiettivo era crescere, far fare un percorso di maturazione a un gruppo giovane: e il lavoro di staff, giocatori e società ad oggi sta rispecchiando i proponimenti iniziali”. Se lo dice un giocatore esperto come Bianco bisogna crederci. Lui che è stato uno dei protagonisti della cavalcata trionfale dalla D alla C1 del Real e oggi vive l’esperimento nuovo tentato dagli aeroportuali è indubbiamente una voce autorevole, dall’alto della sua esperienza e conoscenza dell’ambiente. “A che punto siamo in questo processo? Difficile dirlo, molti impegni sono sulla nostra strada. Dal canto mio ho cercato di mettere a disposizione quello che so e mi auguro di aver portato e portare ancora un contributo. A fine anno tracceremo, come tutti, il bilancio e vedremo quello che avremo fatto e se, eventualmente, potremo crescere ancora”. Prossimo gradino lungo il cammino il Città di Anzio: l’occasione per centrare un’inedita sestina vincente.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità