skin adv

Montemurro e il ritorno a Faenza: "Una scelta fortemente voluta. Grazie Sky"

 06/02/2020 Letto 721 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





A riveder le stelle. Citazione poetica, tanto cara a Dante Alighieri, per la scelta della Divisione di tornare a Faenza per il Main Event della stagione: la Final Eight (26-29 marzo). Una Final Eight ancora una e trina, insieme a Femminile (che parte da Cesena) e ad Under 19 (quarti a Modena). Andrea Montemurro spiega così la decisione di bissare la sede della passata stagione. "La Final Eight 2019 è stata uno dei punti più alti della mia gestione – dice il numero ino del futsal –. Giornate indimenticabili, dallo straordinario tasso tecnico ed emotivo. Abbiamo fortemente voluto confermare l’Emilia-Romagna come regione ospitante dell’evento, e per questo ringrazio la Regione, il Comitato Regionale emiliano-romagnolo e tutti coloro che contribuiranno alla riuscita di questo evento. E grazie a Sky Sport, che dopo aver mandato in onda lo spettacolo della Coppa Italia delle finali scudetto dello scorso anno ha deciso di puntare nuovamente sul futsal".
 
BONACCINI “L’Emilia-Romagna dello sport riparte alla grande con la Final Eight della Coppa Italia di calcio a 5 che torna sul nostro territorio dopo i grandi numeri dello scorso anno, quando al PalaCattani di Faenza 4mila assistettero alla finale – sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini –. È una scelta che ci riempie di soddisfazione e il modo migliore per salutare un 2020 che sarà ricco di appuntamenti, sulla scia di un 2019 che ci ha regalato emozioni uniche, a partire da quelle legate a un’edizione da record del Giro d’Italia. Come lo scorso anno, anche questa edizione della Coppa Italia di futsal coinvolgerà diverse città emiliano-romagnole: oltre a Faenza, il campo centrale, Cesena e Modena dove si giocheranno i quarti di finale della Serie A femminile e i quarti di finale e le semifinali Under 19. Città che si stanno già preparando per accogliere nel modo migliore, con l’ospitalità che ci contraddistingue, atleti e tifosi. Nella scorsa legislatura abbiamo messo lo sport al centro del nostro impegno, con grandi eventi che hanno acceso i riflettori sulle nostre città, ma anche con un impegno senza precedenti per la riqualificazione del patrimonio impiantistico e il sostegno alla pratica sportiva di base. Continueremo in questa direzione, aprendo i nostri palazzetti, i nostri stadi, i nostri campi a tutte le discipline, anche a quelle cosiddette minori, che invece hanno dimostrato di richiamare migliaia di tifosi e di essere un’occasione preziosa di condivisione e socialità”.
 
BRAIATI “La conferma dell’Emilia-Romagna come sede della Final Eight 2020 è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione – sottolinea il presidente del Comitato Regionale Emilia-Romagna, Paolo Braiati –. Dopo il grande successo riscosso nella precedente edizione della manifestazione, il Comitato Regionale è lieto di confermare la propria collaborazione alla migliore riuscita di un evento che è un fiore all’occhiello per il movimento e per la nostra regione. Il futsal è una disciplina in crescita, in cui il CRER crede e che sta valorizzando, come confermano anche i recenti successi della nostra Rappresentativa Regionale Giovanissimi, laureatasi campione d’Italia nelle ultime due edizioni del Torneo delle Regioni. Ringrazio le società e tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione delle Final Eight, certo che, anche quest’anno, saranno un successo in campo e sugli spalti”.
 
Redazione C5Live




Pubblicità