skin adv

Morillo, dal Venezuela ad Arzignano con furore: "Tanta fame di punti"

 11/02/2020 Letto 371 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ARZIGNANO





Archiviata la sosta delle nazionali impegnate nella corsa ai mondiali in Lituania del prossimo settembre torna in campo la serie A con l’Arzignano che alle 20 nel turno infrasettimanale riceverà la visita del Lido di Ostia. Sfida tra pericolanti con in palio punti pesantissimi per una corsa salvezza che nei bassi fondi della graduatoria sta comunque regalando emozioni con sei squadre racchiuse in una manciata di punti. Se gli azzurri reduci dal viaggio in Portogallo sono tornati delusi per la mancata qualificazione ai mondiali, in casa arzignanese si festeggia il pass per la Lituania del numero 10 Rafael Morillo che in terra brasiliana ha contribuito con gol e giocate alla storica qualificazione del suo Venezuela. Una qualificazione che ha dato nuovi stimoli al player biancorosso desideroso di dare il suo contributo nella corsa salvezza dei vicentini
 
MORILLO “La prima volta è sempre qualcosa di unico, il Venezuela va ai mondiali e sono felicissimo - commenta - adesso però devo tornare a concentrarmi al massimo per il mio Arzignano perché abbiamo una sfida salvezza di vitale importanza che non possiamo sbagliare per nessun motivo". Morillo partito ieri dal Brasile, arriverà in Italia questo pomeriggio, giusto in tempo per aggregarsi alla squadra di mister Lopez nell’allenamento di rifinitura in vista della sfida di Ostia. Squadra al completo per il tecnico argentino che ai suoi ragazzi ha chiesto uno sforzo in più per mettere in cascina altri tre punti. “I miei compagni si sono allenati duramente in queste settimane - continua Morillo - e sono sicuro che avranno tanta fame per la partita di domani, dobbiamo assolutamente vincente per continuare a dare una svolta ad una stagione difficile dove comunque l’obiettivo salvezza è sempre alla nostra portata. Saremo tutti disponibili, io cercherò di trasformare le grandi emozioni in nazionale in gol salvezza per l’Arzignano e tutti i suoi tifosi”. Nella gara di andata biancorossi corsari in quel di Ostia (2 a 3 il finale), prima vittoria stagionale ottenuta non senza patemi d’animo: “In campo domani ci saranno due squadre vogliose di punti salvezza e ricordando la sfida d’andata sappiamo che sarà una vera e propria battaglia che premierà chi saprà sbagliare meno e segnare di più”. Di fronte a Morillo e soci ci sarà un Lido di Ostia galvanizzato dalla vittoria sul Genova, punti pesanti arrivati grazie ai sigilli dell’ex biancorosso Motta e di Rocha che contro l’Arzignano ha già segnato in passato quando vestiva la maglia dell’Orte. Due spine sui fianchi della difesa vicentina che dovrà fare molta attenzione anche al giovane Cutrupi, talento di cui si sentirà molto parlare in futuro. Nel roster di mister Grassi spunta anche il nome di Paulinho, lo scorso anno ad Arzignano e rientrato in Italia a dicembre dopo l’esperienza in Spagna.
 
Ufficio stampa




Pubblicità