skin adv

Ciampino, orgoglio Ruzzier: “Fiero di essere il capitano di questo gruppo”

 12/02/2020 Letto 331 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Marco Panunzi
Società:    REAL CIAMPINO





Mentre il Real Ciampino, dopo aver sconfitto il Città di Anzio nella sua tana, corre per la 7° vittoria consecutiva, Giorgio Ruzzier dedica parole al miele alla sua squadra: un gruppo che ha trovato l’amalgama e, in virtù di questo, raccoglie risultati ancora migliori rispetto al girone d’andata.

ANZIO – “Era uno dei campi che mi dava più scetticismo per le sue dimensioni, noi siamo abituati a far gioco e su superfici più grandi. Quel campo ci ha tarpato un po’ le ali, quindi all’inizio abbiamo sofferto e siamo andati sotto 3-1 per poi pareggiare i conti all’intervallo”, così Giorgio Ruzzier, capitano dei ciampinesi, inizia la sua analisi della gara disputata sabato col Città di Anzio. Una partita nata non propriamente sotto i migliori auspici ma poi portata sui binari favorevoli al Real: grazie ad un secondo tempo ricco di segnature, Ferretti e i suoi sono riusciti a incamerare la sesta vittoria consecutiva, en-plein dal giro di boa. “Nella seconda parte di gara però ci siamo adattati e l’abbiamo modificata totalmente, riuscendo a dilagare e a ottenere il sesto successo di fila. Un risultato importante che denota la nostra solidità nel girone di ritorno”.

FIEREZZA – 18 punti conquistati su altrettanti a disposizione in questo girone di ritorno. Una partenza sprint, addirittura migliore di quella dell’andata, nella quale il Real ne mise in cascina 14. E una sestina vincente di grande spessore. “Cosa ci ha permesso di raggiungere questo ritmo? L’amalgama del gruppo. C’è stima tra le due anime della squadra, i giovani la nutrono nei confronti dei senior e noi più grandi coccoliamo i più piccoli, trasmettendogli nel modo giusto la nostra esperienza. Sono fiero di essere il capitano di questo gruppo, li vedo quasi come dei figli ed è una sensazione mai provata prima”. E la possibilità per non macchiare il ruolino di marcia recente c’è già dal sabato alle porte: al PalaTarquini arriva la Nordovest, roster all’8° posto a 17 lunghezze di distanza. Una gara da vincere, andando oltre il pari dell’andata. “È un’altra sfida importante per noi. Un’altra partita in cui vogliamo recuperare punti persi all’andata, dopo averlo fatto con Albano e Castel Fontana; poi ci saranno anche Laurentino e Palestrina con lo stesso significato ma ragioniamo step by step. Non so dove possiamo arrivare, solo il tempo lo dirà: ma vogliamo continuare su questa strada”. Per provare ad allungare ancora la striscia delle vittorie.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità