skin adv

#SerieA2Futsal, Papù: 3 gol e 3 punti. Reali, esulta l'ex: al Ciampino l'anticipo

 14/02/2020 Letto 431 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





L'anticipo tutto laziale se lo aggiudica la squadra dell'ex Fabrizio Reali. Il Ciampino Anni Nuovi passa 5-4 al PalaGems, al termine di una gara condotta già nel primo tempo (concluso sul 3-1) e un super Papù che si porta a casa il pallone per il suo hat trick. Ai biancocelesti non basta un ottimo Biscossi. In classifica, Ciampino Anni Nuovi momentaneamente al quarto posto, insieme a Italpol e Active; biancocelesti sempre in zona playout.

GIRONE A Milano e Chiuppano hanno nuovamente riallungato e ora c'è l'occasione per consolidare quantomeno i primi due posti: la capolista riceve un Leonardo a -4 dalla salvezza, l'inseguitrice berica in terra lagunare per un derby veneto contro una Fenice con l'acqua alla gola. Città di Asti a Merate con il chiaro intento di dimenticare la sconfitta col Massa che è costata la Final Four di Coppa Italia, Imolese-Villorba sotto le luci della ribalta televisiva (Sportitalia), anche fra L84 e Città di Massa ballano punti-playoff. Chi vince fra Sestu e Pistoia può allontanarsi dalle sabbie mobili dei playout, in coda c'è un Aosta-OR Reggio Emilia da brividi.

GIRONE B Nessuno finora è riuscito a fermare la corazzata San Giuseppe: ci proverà la Cioli Feros, nel più classico dei testa-coda. Fuorigrotta a Roma per blindare in primis il secondo posto. Cobà, Active e Italpol non possono sbagliare in ottica playoff, vincere l'imperativo categorico contro Mirafin, Tenax e Roma C5. Chiude il programma Tombesi Ortona-Buldog Lucrezia.

GIRONE C  Melilli e Real Rogit possono sfruttare i rispettivi palazzetti per continuare un duello (a distanza) che vale attualmente la promozione diretta, al netto delle difficoltà date da due siciliane in salute: Regalbuto e Real Cefalù. La prima sconfitta interna obbliga il Polistena a rifarsi in quel di Manfredonia, insidia derby per la Virtus Rutigliano contro il Barletta. C'è Atletico Cassano-Cataforio: i Pellicani sono usciti a testa alta dalla Coppa Italia e hanno sette punti da recuperare per i playoff, i calabresi solo 4 di vantaggio sulla zona playout. Stesso discorso, più o meno, per Bisignano-Cus Molise: calabresi costretti a vincere, per i molisani l'occasione di chiudere definitivamente i conti salvezza. Completa il quadro Sammichele-Bisceglie.

Ufficio stampa





Pubblicità