skin adv

La Feldi e i suoi sette "fratelli": al PalaDirceu è aria di casa mia

 16/02/2020 Letto 192 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FELDI EBOLI





Il festival del gol fa tappa al PalaDirceu, sul palco sette protagonisti diversi a firmare la vittoria della Feldi Eboli, 7-2 recita il tabellino al termine del match contro un arcigno Real Arzignano. Al cospetto di una buona presenza di pubblico, nonostante l’inedito giorno di gara per le volpi, i veneti tengono botta per oltre un tempo, capitolando nella ripresa.
 
PARTENZA DIESEL La voglia di riscatto della Feldi appare subito palese, sin dalle prime battute Fornari e soci attaccano a testa bassa la porta difesa da Pozzi. Un sempreverde Marcio insieme ai compagni mettono a dura prova la pazienza degli ebolitani, oggi in maglia giallo fluo. Ogni attacco va sbattere sul muro erto in difesa dalla squadra di Fabian Lopez, ci vuole un vero e proprio missile di Boaventura per scardinarlo. Il gol di Marco è un vero e proprio rompighiaccio, poco dopo é Tres a firmare il raddoppio spedendo la sfera nel sette. Uno-due che tramortisce gli ospiti e manda tutti all’intervallo. La ripresa ha un inizio da thriller, Amoroso accorcia subito le distanze e spaventa la squadra locale. Ci pensa il capitano a mettersi la squadra sulle spalle, un gran gol di Fornari ristabilisce le distanze. C’è gloria anche per il neo arrivo Francini, che prima si vede ribattere la conclusione, poi spedisce in rete il momentaneo 4-1. Gli spazi si allargano, le squadre si allungano, Mancha trova il varco giusto per calare il pokerissimo. Un fallo di Bissoni concede il rigore agli ospiti, lo specialista Fiuza va a difendere i pali, sembra sfiorare il tiro di Amoroso che si infrange sul legno orizzontale. Morillo indossa la maglia da portiere di movimento, la difesa ebolitana di muove con ordine e non offre spazi, ci pensa Ercolessi a spedire in rete dalla distanza. La gara ha preso ormai una precisa direzione, un lancio al millimetro sulla testa di Romano vale il 7-1. Nei secondi finali la rete di un Amoroso mai domo, che vale il definitivo 7-2.
 
SVEGLIA E CAFFÈ… Si torna in campo tra sette giorni, sabato 22 febbraio alle 19:00 ci sarà il calcio d’inizio della 23a giornata, la Feldi Eboli sarà ospite dell’Italian Coffee Petrarca. La squadra di Giampaolo è in cerca di punti preziosi per risalire la china, le volpi di mister Cipolla dovranno dare tutto per portar via un risultato importante da Padova.
 
FELDI EBOLI-REAL ARZIGNANO 7-2 (2-0 p.t.)
FELDI EBOLI: Laion, Romano, Fornari, Bissoni, Boaventura, Francini, Tres, Sinno, Ercolessi, Caponigro, Saponara, Mancha, Glielmi, Fiuza. All. Cipolla
REAL ARZIGNANO: Pozzi, Marcio, Leandrinho, Simi, Vinicius, Tibaldo, Gaio, Panarotto, Amoroso, Morillo, Dalla Costa, Claro, Molaro, Bastini. All. Lopez
MARCATORI: 14’03” p.t. Boaventura (F), 16’39” Tres (F), 0’22” s.t. Amoroso (A), 1’37” Fornari (F), 5’15” Francini (F), 6’28” Mancha (F), 17’14” Ercolessi (F), 18’15” Romano (F), 19’20” Amoroso (A)
AMMONITI: Francini (F), Vinicius (A), Bissoni (F)
NOTE: al 15’34” del s.t. Amoroso (A) fallisce un calcio di rigore
ARBITRI: Simone Pisani (Aprilia), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia) CRONO: Salvatore Minichini (Ercolano)
 
ufficio stampa Feldi Eboli
 



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità