skin adv

#futsalmercato, Pesaro: reazione a catena. Tutti (o quasi) gli uomini di Colini

 24/05/2020 Letto 825 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    PESARO





Non ci fosse stato il maledetto Coronavirus, probabilmente l'Italservice Pesaro avrebbe vinto la regular season di Serie A e lottato per qualsiasi trofeo da mettere in bacheca dopo la Supercoppa di inizio stagione vinta contro l'AcquaeSapone che fu di Bellarte. E' stata una delle ultime società ad arrendersi alla pandemia, la prima a tentarla di superare con i test sierologici: tutti, fortunatamente, negativi. Di positivo c'è che Lorenzo Pizza non è restato con le mani in mano, né ha lasciato libero il suo roster durante il lockdown e la fase 2.

IL RILANCIO I campioni d'Italia in carica hanno sfruttato la sosta forzata per innescare una reazione a catena. Capitan Tonidandel, Miarelli, Honorio, Taborda e Fortini, Linho, Canal, Salas, Borruto e De Oliveira, Jefferson: chi in un modo chi in un altro (contrattualmente parlando), tutti certi di un accordo per indossare la maglia biancorossa nella stagione (si spera tanto) post Covid-19. All'appello, praticamente, manca solo Jhons Guennounna, fra l'altro in odore di rinnovo. Due le uscite certe: Gava in Thailandia con lo Chonburi che fu (per poco) di Gabriel Lima, Diego Carducci lontano dal PalaPizza. Stop. Deve ancora arrivare giugno, eppure il roster di Fulvio Colini è praticamente al completo. Manca solo la ciliegina su una torta da chef stellato. Ma questa è un'altra storia.

Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità