skin adv

Max Italia: obiettivo Mondiale. "Non attingo solo dalla Serie A. Ecco perché"

 05/10/2022 Letto 816 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Redazione
Società:    ITALIA





È iniziato lunedì 3 ottobre a Salsomaggiore Terme il raduno della Nazionale italiana di futsal in vista della prima gara del percorso di qualificazione al Mondiale di futsal. Un cammino lungo, quello che servirà per provare a staccare il pass iridato, che comincia con il Turno Principale (Main Round): si tratta di un triangolare con gare di andata e ritorno nel quale l’Italia affronterà la Macedonia del Nord e la Svezia. La prima gara del girone si giocherà il 7 ottobre (Svezia-Macedonia del Nord), mentre il 12, alla Jane Sandanski Arena di Skopje, gli Azzurri andranno a far visita ai macedoni (calcio d’inizio alle ore 19).

BELLARTE - Il Gruppo 10, quello degli Azzurri, è uno dei dodici in cui sono inserite le 36 Nazionali partecipanti al Main Round: si qualificano direttamente alla fase successiva - il Turno Elite - le prime di ogni girone e le quattro migliori seconde (le altre otto seconde passeranno dagli spareggi). I 17 Azzurri si sono ritrovati in terra emiliana per preparare al meglio l’appuntamento macedone, il primo di un percorso che, si spera, possa essere il più lungo possibile: “Non ci sono avversari che possiamo ritenere troppo alla portata – dichiara il Ct Massimiliano Bellarte in apertura di raduno -. Siamo in un periodo di rinnovamento e ringiovanimento del roster e il nostro percorso di costruzione può nascondere insidie. Vogliamo vincere in Macedonia del Nord per partire bene e garantirci un primo passo verso la qualificazione al Turno Elite”. Non solo il Main Round, ma anche l’Elite, si presentano con formula rinnovata rispetto al passato: se prima si disputavano nell’arco di quattro giorni in unica sede, ora si tratta di gironi con formula di gare di andata e ritorno, da svilupparsi nell’arco di più mesi. Il Main Round, per esempio, che comincia a ottobre 2022, dovrà concludersi entro marzo 2023. “Questo sicuramente ci dà la possibilità di avere più margine per recuperare eventuali passi falsi, ma soprattutto godere di un arco temporale tale da poter preparare meglio le partite, avendo anche l'opzione di poter disputare gare amichevoli” prosegue Bellarte. “D’altronde, così come negli ultimi test match in Slovacchia, ci presentiamo con un’età media molto bassa, di 24.6 anni, perfettamente in linea con gli obiettivi che ci siamo prefissati”. Un gruppo inesperto (solo Merlim ha oltre 100 presenze, Musumeci, che è l’altro “veterano”, ne ha 34) ma con ampi margini di miglioramento: “Stiamo attingendo anche da categorie che non siano la Serie A, questo non significa che i ragazzi non siano validi, anzi: i più giovani hanno un grande potenziale e spero che i senatori possano far loro da chioccia indicando la strada giusta per esprimersi” conclude Bellarte.

Radunatasi lunedì 3, l’Italfutsal affronterà una settimana di allenamenti a Salsomaggiore Terme prima di partire dall’Aeroporto di Bologna alla volta di Skopje il 10 ottobre.

Calendario Main Round – Gruppo 10

7 ottobre 2022

Svezia-Macedonia del Nord

12 ottobre 2022

Macedonia del Nord-Italia

9 novembre 2022

Italia-Svezia

1 marzo 2023

Italia-Macedonia del Nord

5 marzo 2023

Macedonia del Nord-Svezia

8 marzo 2023

Svezia-Italia

I CONVOCATI

Portieri: Jurij Bellobuono (Real San Giuseppe), Dennis Berthod (Sandro Abate), Sebastiano Tornatore (Meta Catania)

Giocatori di movimento: Attilio Arillo (Napoli), Matteo Biscossi (Ecocity Genzano), Francesco Lo Cicero (Ecocity Genzano), Christopher Cutrupi (Olimpus Roma), Antonino Isgrò (Olimpus Roma), Francesco Liberti (Ciampino Aniene), Enrico Donin (Olimpia Verona), Fabricio Calderolli (Feldi Eboli), Nicolò Pieri (Feldi Eboli), Carmelo Musumeci (Meta Catania), Michele Podda (Meta Catania), Gabriel Motta (Jimbee Cartagena), Alex Merlim (Sporting Lisbona), Cainan De Matos (Palma Futsal)

Staff - Tecnico: Massimiliano Bellarte; Capo delegazione: Luca Bergamini; Segretario: Fabrizio Del Principe; Assistente allenatore: Vanni Pedrini; Preparatore atletico: Dario Pompa; Preparatore dei portieri: Luca Chiavaroli; Videoanalista: Sebastiano Alfio Giuffrida; Nutrizionista: Andrea Valigi; Medico: Nicola Pucci; TLO: Benedetto Carta; Masso fisioterapista: Vittorio Lo Senno; Fisioterapista: Luca De Filippis; Addetto stampa: Matteo Santi.

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità