skin adv

Il Calcio prende spunto dal futsal: via alla sperimentazione delle espulsioni a tempo

 28/11/2023 Letto 396 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Al business meeting annuale (Abm) dell'Ifab si è discusso anche di bodycam per gli arbitri e un sistema che consenta al solo capitano della squadra di avvicinarsi all'arbitro in alcune situazioni di gioco importanti.

L'International football association board apre le porte alla espulsione a tempo - per proteste e per infrazioni di gioco specifiche - e dopo averne constatato l'adozione con successo nel calcio di base auspica la sperimentazione del provvedimento a livelli più alti.

 

Se ne è discusso nel business meeting annuale (Abm) dell'organismo che stabilisce le regole del calcio, svoltosi oggi a Londra, che aveva come focus le misure per migliorare il comportamento di giocatori e allenatori e accrescere il rispetto nei confronti gli ufficiali di gara.

Mark Bullingham, direttore dell’Ifab, ha spiegato: “È chiaramente necessario sviluppare un protocollo. L’area che stavamo esaminando è quella delle proteste. Abbiamo parlato anche di altri ambiti, in particolare dei falli tattici. Penso alla frustrazione dei tifosi quando guardano un contropiede che viene fermato così. Verrà estratto un cartellino arancione e si resterà 10 minuti fuori dal campo“.

Le altre proposte

In proposito, c'è una anche la proposta di sperimentare un sistema che consenta al solo capitano della squadra di avvicinarsi all'arbitro in alcune situazioni di gioco importanti, mentre tra le misure discusse c'è anche l'applicazione più rigorosa del regolamento verso giocatori e allenatori che dimostrano una condotta irrispettosa e per una migliore gestione delle zuffe in campo.

Sul fronte tecnologico, è stato riferito l'esito positivo delle sperimentazioni a livello di base di body cam per gli arbitri per scoraggiare comportamenti aggressivi e si è convenuto sulla necessità di migliorare i sistemi di controllo sul fuorigioco.

Infine, l'Abm suggerisce all'Assemblea generale annuale (Agm), in programma il 2 marzo prossimo, di includere nelle regole del gioco il fatto che l'arbitro al termine del controllo Var ne comunichi la decisione.

diretta.it



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->