skin adv

Pisticci, Carioscia: "Vi spiego il percorso intrapreso con i nostri ragazzi"

 30/11/2023 Letto 156 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    POLISPORTIVA CS PISTICCI





Ha le idee chiare su quello che una società sportiva dovrebbe dare ai suoi ragazzi e cerca sempre di mettere sul campo queste idee e di infonderle ai suoi giovani atleti. Giancarlo Carioscia, ormai punto fermo degli allenatori della Pol CS Pisticci, nonché match analist della società gialloble, sottolinea quelle che sono le linee guida di un percorso cominciato anni fa e che prosegue con grandi soddisfazioni.

Queste le parole di mister Carioscia: “Il percorso intrapreso con i nostri ragazzi della scuola calcio gialloble è un percorso propedeutico alla crescita psicomotoria dell'infante sino all'età adolescenziale. Il nostro gruppo, con la dirigenza gestita dall’inossidabile Antonio Massimo Lopergolo nonché dal sempre presente Giovanni D'Onofrio ed il supporto dei main sponsor Giuseppe Carlone e la sua Gica ICE e Nico Mercorella con la Fecip, oltre alla gentil presenza di Nicoletta Laviola, è uno gruppo composto da persone che fanno della conoscenza e preparazione sportiva del settore giovanile un vettore in prospettiva futura.

Abbiamo la fortuna di avere con noi ragazzi e ragazze di tutte le età che sono dedite allo sport in senso puro della parola e lo svolgono con gioia e divertimento, parole che sono le basi di queste categorie. Le nostre categorie a partire dai Primi Calci per passare alle varie Under 13, Under 15, Under 17 finendo all'Under 19 rappresentano in blocco la speranza di poter formare e dare crescita ai ragazzi di Pisticci e zone limitrofe.

Il "nostro obiettivo" rimane il sociale in primis e poi quello di dare soddisfazioni sportive personali a chi lo svolge e a chi lo segue in qualità di genitore o tifoso. Poi c’è anche il discorso relativo alla conoscenza del nostro territorio e di altre realtà sportive Lucane. L' intero staff a partire dai vari Mister Masiello, Adele Forte, Nicola Albano e la mia persona, è formato e pianificato in base alle 5 categorie dei vari campionati regionali ed è visceralmente e con passione sempre sul campo con la supervisione del mentore di quanto si è costruito sin ora e in prospettiva, Mister Lavecchia Antonio.

I bambini devono divertirsi, devono essere seguiti da istruttori preparati, istruiti e competenti. Nell' SGS non è fondamentale vincere, bisogna avere come obiettivo la crescita del ragazzo, la vittoria della gara non è importante, ma concentrarsi e puntare alla loro crescita.

Siamo solo all'inizio del percorso nella certezza di dare e fare per i nostri ragazzi il loro bene partendo dalle basi scolastiche e familiari per arrivare a quelle del divertimento sportivo. La nostra è pura emozione”.

 

Ufficio Stampa Pisticci

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->