skin adv

Virtus, attesa prolungata. Seccia: "Abbiamo una grande voglia di ricominciare e vincere"

 29/02/2024 Letto 141 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    VIRTUS LAZIO





Lungo periodo senza gare per la Virtus Lazio. Tra rinvii e riposi imposti dal calendario, i biancocelesti si ritrovano da tempo costretti ai box. I ragazzi di mister Vulcano torneranno sul terreno di gioco soltanto il 9 marzo, contro l’Atletico Le Palme.

SOSTA - “Utilizzeremo questo periodo di pausa per concentrarci sugli schemi e su altri piccoli dettagli che possono fare la differenza. Non giochiamo da un po', ma abbiamo una grande voglia di ricominciare e vedere i progressi fatti finora”, chiarisce Antonio Seccia, giovane pivot della Virtus. “Fisicamente siamo in forma, stiamo recuperando qualche elemento fuori per infortunio e le cose procedono bene. Il campionato sta andando alla grande, ci sono molte squadre che lottano per le prime posizioni e sono tutte in attesa di un nostro passo falso. C’è molta competizione che porta beneficio a tutte le compagini. Noi siamo molto concentrati, in allenamento lavoriamo bene, siamo uniti e tutti viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. Sarà un periodo di fuoco e intenso, ma vogliamo giocare la nostra prima partita del girone di ritorno e far vedere a tutti cosa possiamo dare in campo”.

UNIONE - Seccia si sta trovando alla perfezione nel mondo Virtus: “Se sono qui, è perché il mister mi ha voluto fortemente. Ha creduto nella mia persona e nel mio potenziale. Mi sprona di continuo, mi richiama quando sbaglio e mi sta aiutando a diventare un giocatore migliore, non facendomi pesare quegli imprevisti che in un percorso come questo possono manifestarsi”. Antonio, con i suoi 23 anni, è uno dei più giovani in squadra e cerca di sfruttare i consigli dei compagni più esperti: “Mi sento come se fossi un loro figlio, mi aiutano in qualsiasi situazione di gioco. Analizziamo insieme quello che si può migliorare, questo tipo di confronto con loro mi rassicura”.

OBIETTIVI - La seconda parte della stagione si preannuncia elettrizzante: “Sono soddisfatto di quello dimostrato fino ad adesso. Sono tornato nel futsal dopo tanti anni e i mesi passati mi sono serviti per riprendere il ritmo ed entrare nei meccanismi di gioco. Nei prossimi mesi voglio dimostrare che posso fare ancora meglio e continuare a crescere dal punto di vista atletico e tattico, e lo farò ascoltando i consigli di tutto lo staff tecnico e dei miei compagni di squadra, che mi supportano e mi incoraggiano sempre”. Seccia sembra aver trovato il suo ambiente ideale: “Nello spogliatoio tutti ascoltano tutti a prescindere dall'età e anche con gli avversari c'è sempre stato rispetto. La squadra è ambiziosa, perché puntiamo al salto di categoria, ma anche paziente, perché sappiamo che serve tempo per raggiungere determinati obiettivi”.


Irene Annarelli



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->