skin adv

Manifesto Samperi per Cosenza: "Feldi Eboli, sta a noi sfruttare le occasioni che creiamo"

 29/02/2024 Letto 138 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FELDI EBOLI





Non va oltre il 2-2 la Feldi Eboli nel derby campano contro la Sandro Abate Avellino, valido per la 22^ giornata di Serie A New Energy. Dopo essersi portate sul 2-0, le volpi subiscono il rientro dei cugini irpini che riescono a pareggiare la gara e uscire con un punto dal Palasele. Le volpi collezionano varie occasioni per portarla a casa ma non riescono a fare bottino pieno, complice anche la grande prestazione dell’estremo difensore avversario, tra i migliori in campo.

LA PARTITA - Una Feldi Eboli arrembante sin da subito con una doppia chance in apertura, ci provano Venancio e Restaino, quest’ultimo tra i più attivi nelle volpi tanto da creare altre due importanti occasioni ma i rossoblù trovano dinanzi un Parisi in formato super. Dall’altra parte anche Dalcin, capitano e portiere degli ebolitani, è in una serata delle sue e inizia ad opporsi ai tentativi degli avellinesi con dei miracoli su Joselito e Ugherani. Selucio salva sulla linea un potenziale palla gol ospite e poi Patias va vicino al vantaggio per la Feldi Eboli. Dove non arriva Dalcin ci pensa la traversa a fermare il tentativo di Hozjan, con il primo tempo che si conclude a reti inviolate non prima di un tentativo dalla distanza dello stesso Dalcin, sul quale Parisi compie l’ennesimo grande intervento. Nella ripresa espluso Hozjan dopo 5 minuti per doppia ammonizione e la Feldi sfrutta alla grande i 2 minuti di superiorità numerica trovando il gol del vantaggio con Giancarllo Selucio, il numero 77 supera un invalicabile Parisi con un dolcissimo pallonetto che fa esplodere il Palasele. A 7 minuti dal termine la Feldi mette la freccia grazie al solito Alessandro Patias, che supera Parisi in uscita e fa 2-0. Arriva dunque il momento del portiere di movimento per l’Avellino che riesce subito a riaccorciare le distanze con Arillo, botta e risposta nel giro di pochi secondi. Tempo di ripartire e nuove emozioni con la seconda espulsione tra le fila degli irpini, stavolta doppio giallo per Galletto, con la Sandro Abate che si ritroverà di nuovo per 2 minuti in inferiorità numerica. Gli irpini resistono ma poi superano il limite di falli regalando tiro libero alle volpi. Sul dischetto va Patias che però si fa ipnotizzare da Parisi, che stavolta vince il duello con il numero 8 rossoblù. Dopo essere usciti indenni da minuti complicati, i ragazzi di mister Basile riesocno a trovare il pareggio con Joselito. Nel finale la Feldi crea due grandi occasioni con Liberti e Selucio, ma Parisi si supera ancora salvando i suoi e chiudendo la gara sul 2-2.

SAMPERI - Volpi ebolitane che restano al 5° posto in classifica, con mister Salvo Samperi intervenuto a fine gara, che non è totalmente soddisfatto della prestazione dei suoi e alza l’allerta in vista della difficile trasferta sul campo del Cosenza nel weekend: “Risultato che ci sta un po’ stretto, dispiace pareggiarla in questo modo ma conoscevamo i nostri avversari e sappiamo che non mollano mai fino alla fine, male noi a non sfruttare meglio le tante occasioni che abbiamo avuto. Il nostro obiettivo deve essere quello di crescere giorno dopo giorno sotto tutti i punti di vista, per limare e sistemare quello cose che ancora mancano. Ora si va a Cosenza, un campo caldissimo e dobbiamo recuperare subito le energie”.

Ufficio stampa

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->