skin adv

Un, due, tre.. Fortitudo Pomezia! "Non possiamo accontentarci dell'ottavo posto"

 03/03/2024 Letto 197 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FORTITUDO POMEZIA 1957





Terza vittoria in sette giorni solari per la Fortitudo Pomezia che sbanca il Pala Tarquini di Ciampino e torna a respirare il dolce profumo dei Play Off scudetto. L’ 8 – 1 rifilato a domicilio al Ciampino Futsal, consente infatti ai rossoblu di agganciare momentaneamente lo Sporting Sala Consilina all’ottavo posto a quota 34 punti, in attesa dello sky match di domenica tra Genzano e Treviso. Per la Fortitudo si tratta della vittoria più rotonda conquistata fuori casa in questo biennio di Serie A.

PRIMO TEMPO – Maurizio Grassi parte con il capitano Francesco Molitierno tra i pali, poi Matteus, Dudu, Cesaroni e Bueno. Lo starting five dei padroni di casa è composto da Casassa, Messina, Ferretti, Palmegiani e Fatiguso. Matteus ci prova subito da fuori, poi è Casassa a neutralizzare in angolo la conclusione di Dudù. La Fortitudo è partita alla grande, e proprio dagli sviluppi del corner, al 2:40”, Paolo Cesaroni al volo fulmina il portiere aeroportuale per il vantaggio della squadra rossoblu (0 – 1). La partita è in totale controllo dei pometini che al 4:45” si portano sul 2-0 grazie al perfetto calcio di punizione di Leonardo Micheletto che non da’ scampo a Casassa. Ciampino fa una fatica pazzesca a trovare il bandolo della matassa. La Fortitudo pressa alta e bene e grazie ad un ottimo giro palla riesce a non dare punti di riferimento alla squadra di casa, facendola correre spesso a vuoto. I padroni di casa si vedono per la prima volta dalle parti di Molitierno al 10’ con la conclusione potente di Fatiguso che si perde sul fondo. 30 secondi più tardi è Ferretti da fuori ad impegnare il portierone di Pomezia in un bel volo plastico. Al 12:57” Michele Raubo va vicinissimo al gol, poi Dudù in ripartenza dopo una paratona di Molitierno su Peitaco fa 3 – 0 al minuto 13;43”. In chiusura di frazione grande intervento di Casassa su Micheletto e si va al riposo sul triplo vantaggio per i pometini.

SECONDO TEMPO – Il sinistro di Michele Raubo in avvio fa la barba al palo e termina sul fondo, mentre dall’altra parte del campo è Francesco Molitierno ad abbassare la saracinesca sulla conclusione ravvicinata di Messina. Il canovaccio tattico è lo stesso del primo tempo ed al 3:59” Dudù deposita alle spalle di Casassa la sua doppietta personale ed il gol del 4 – 0 per la Fortitudo Pomezia. Power Play per i padroni di casa che al 5:26” riescono ad accorciare con Peitaco (1 – 4). Ma è un fuoco di paglia perché Matteo Esposito al 7:50” dalla lunghissima distanza centra il bersaglio per il 5 – 1 della Fortitudo Pomezia. Molitierno al 12’ manda in angolo il missile di Freddy e quando scocca il 14:11” la Fortitudo è sul 6 – 1 grazie alla spaccata sotto misura di Lorenzo Bueno. Il Ciampino Futsal è ormai alle corde e la settima rete dei pometini arriva grazie a Matteus che al 16:07” indovina la traiettoria dalla lunga distanza. Maurizio Grassi concede la passerella anche a Luca Tarenzi e quando manca 1:20” alla sirena il pistolero Michele Raubo trova la rete del definitivo 1 – 8. Finisce qui. Esplode la gioia del settore del Pala Tarquini riservato ai sostenitori rossoblu. Sabato prossimo al PalaLavinium arriva la L84 per un’altra partita spartiacque di questo campionato.

Ufficio stampa Fortitudo Pomezia

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->