skin adv

I ‘nuovi’ Azzurrini cedono di misura ai campioni d’Europa del Portogallo: oggi alle 18:30 si replica

 27/03/2024 Letto 326 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Redazione
Società:    ITALIA





Un battesimo di fuoco, passato a pieni voti nonostante la sconfitta di misura. La ‘nuova’ Nazionale Under 19 di futsal dei classe 2006 e 2007 era all’esordio in partite internazionali: cominciare in casa dei campioni d’Europa in carica era tutt’altro che una prova facile. Eppure l’Italia – che negli ultimi precedenti aveva incassato sconfitte pesanti, sempre con oltre 2 gol di scarto e che si presentava a Paredes avendo di fatto svolto solamente due raduni di selezione con questo gruppo – ha dimostrato di potersela giocare ad armi pari, andando vicina a ottenere un risultato importante.

LA PARTITA. Dopo lo 0-0 dei primi 20’ di partita, al 5’ della ripresa sugli sviluppi di un calcio d'angolo il Portogallo passa in vantaggio con il gol di Monteiro, ma l’Italia pareggia tre minuti più tardi con una grande punizione Merlo che si infila sotto l’incrocio dei pali. Quando i binari sembrano incanalati verso un risultato di parità, i lusitani affondano la zampata decisiva: è Silva a trovare il gol del definitivo 2-1 spingendo in rete un pallone libero in area di rigore. A Paredes si replicherà domani sera, sempre alle 18.30 per la seconda delle due amichevoli in programma.

BELLARTE. A fine partita Massimiliano Bellarte, Ct dell'Italfutsal e anche allenatore dell’Under 19, commenta: “Il lavoro con questo gruppo prima di queste due amichevoli era stato davvero ridotto: 2 raduni di selezione, 6 giorni di allenamento, 36 calciatori visionati, di cui meno della metà erano oggi in distinta; venire qui e giocare dopo mezza giornata di allenamento un’ottima partita contro il Portogallo non può che renderci soddisfatti. Siamo stati davvero bravi a competere ad alto livello contro la squadra che è campione d’Europa in carica, facendolo con le nostre armi, con una buona difesa e contrattacco, provando a sfruttare le occasioni in ripartenza”. Note positive, ma anche una riflessione: “Perdere non fa piacere e non possiamo essere contenti perché dobbiamo pensare a vincere, ma è una sconfitta che va sfruttata per poi migliorare. A volte è più formativo un ko contro una squadra di questo livello piuttosto che una vittoria con avversarie abbordabili. Detto ciò – chiude Bellarte - abbiamo ancora tanto su cui lavorare e poter migliorare, ma quello di oggi è un ottimo punto di partenza”.

PORTOGALLO-ITALIA 2-1 (pt 0-0)

Portogallo: Cunha, Injai, Cardoso, Rodrigues, R. Almeida, Mourinha, Silva, Sousa, Loureiro, Paulino, D. Almeida, Morais, Carrera, Monteiro. All. Luis

Italia: Anzini, Ceccarelli, Merlo, Laddomada, Salvetti, G. Musumeci, M. Musumeci, Mendes, Tosto, Delle Curti, Zanotto, Modesto, Izzo, Dias, Grosso, De Rienzo. All. Bellarte

Marcatori: 4’07’’st Monteiro (P), 8’12’’ Merlo (I), 17’32’’ Silva (P)

Arbitri: Cristiano Santos (POR), Ruben Santos (POR) e Eduardo Coelho (POR). Crono: Luis Santos (POR)

Gare amichevoli

Portogallo-Italia 2-1

Portogallo-Italia, mercoledì 27 marzo ore 18.30



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->