skin adv

Toni geniale, Murilo Schiochet di più: Italservice Pesaro, il capolavoro di Scarpitti

 18/05/2024 Letto 304 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    PESARO





Scacco matto, l’Italservice vince a Roma e vola in semifinale scudetto. Capolavoro del Pesaro che ha fatto sua la “bella” dei quarti di finale contro l’Olimpus grazie ad una prestazione sontuosa. Chi ci avrebbe scommesso? I tifosi biancorossi sicuramente, accorsi in massa nella capitale per sostenere Tonidandel e compagni. Dovevano essere una cinquantina, erano più di 100 al PalaOlgiata. I ragazzi di Fausto Scarpitti hanno ripagato tanto sostegno con il successo 4 a 2 in gara3 che ha regalato il pass per il turno successivo. Contro ogni pronostico.

LA PARTITA PERFETTA - L’Italservice aveva chiuso ottava in classifica, l’Olimpus Roma aveva dominato in regular season. Non c’era storia secondo tutti. A maggior ragione dopo aver visto gara1, a Roma: Olimpus 6, Italservice 1. Lunedì invece in gara2, al PalaMegabox di Pesaro, l’Italservice ha pareggiato la serie, esultando 5 a 3 dopo i supplementari. Uno a uno e palla al centro. Di nuovo a Roma, per lo “spareggio”. E qui la squadra della presidente Simona Marinelli ha tirato fuori la partita perfetta e ha letteralmente schiantato l’Olimpus. Nell’ordine: Vavà dopo appena 2 minuti la sblocca su assist geniale di Tonidandel e fa 0 a 1, Schiochet poco prima del riposo raddoppia in superiorità numerica, dopo l’ingenua espulsione dell’ex Marcelinho. Nel secondo tempo al 3′ Caruso vince un duello di prepotenza e poi scarica un bolide sotto l’incrocio. Roma è al tappeto, Pesaro è in adrenalina totale. I capitolini inseriscono il portiere di movimento, ma di nuovo Murilo Schiochet – che partita! – segna addirittura lo 0 a 4. E solo nelle battute conclusive, sempre in power play, Dimas e Fortino siglano le due reti dei romani che valgono il 2-4 finale.

OLIMPUS ROMA-ITALSERVICE PESARO 2-4 (0-2 p.t.)
OLIMPUS ROMA: Ducci, Dimas, Fortino, Gabriel, Cutrupi, Rodriguez, Alciati, Marcelinho, Ceccarelli, Di Eugenio, Biscossi, Cutruneo. All. D’Orto

ITALSERVICE PESARO: Putano, Vavà, Tonidandel, Caruso, Schiochet, Luberto, Piras, Belloni, Andrè, Mohabz, D’Ambrosio, Barichello. All. Scarpitti

RETI: 2’12” p.t. Vavà (P), 19’03” Schiochet (P), 2’41” s.t. Caruso (P), 13’25” Schiochet (P), 14’12” Dimas (O), 17’02” Biscossi (O)

ESPULSI: A 18’57” Marcelinho (O) per doppia ammonizione

ARBITRI: Perona (Biella), Acquafredda (Molfetta), Iannuzzi (Roma 1). Crono: Minardi (Cosenza)

Ufficio stampa

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->