skin adv

Max Italia, Bellarte impalma Mammarella. "Superfluo dire chi sarà il capitano"

 29/09/2020 Letto 761 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Redazione
Società:    ITALIA





Ha allenato in tutte le categorie, dalla B alla A passando per la Serie A2. Perfino in Belgio, dove si è laureato campione con i fiamminghi dell'Halle Gooik. Titolo bissato in Italia, nel femminile, con l'ei fu Salinis. La carriera di Massimiliano Bellarte raggiunge l'apice, una posizione diametralmente opposta rispetto a una Nazionale attanagliata in una crisi ormai atavica, scesa addirittura all'ottavo posto del Ranking UEFA, sorpassata perfino dalla Croazia assente sia nell'ultimo Mondiale sia Europeo. Con l'Ucraina relativamente vicina. Ma l'entusiasmo e la voglia di risalita superano la nuda e triste realtà. "Allenare l'Italia è il sogno di tutti quelli che iniziano ad allenare. E questo sogno non posso far altro che viverlo".
 
COSI' PARLO' il Filosofo di Ruvo, in uno stralcio di un'intervista su Tuttosport. "La responsabilità la sento - continua il cittì pugliese - perché vorrei fare il meglio. Oltre ai risultati, uno degli obiettivi è quello di lasciare un'eredità e un futuro al movimento, una legacy come dicono gli inglesi". Le convocazioni per il primo raduno di Novarello rappresentano già un segnale di svolta. Fuori i primi due per "caps" della storia Azzurri (capitan Ercolessi con 137 presenze e Romano a quota 126), subito sei novità assolute: Matteo Esposito e Motta del Lido, Tonidandel del Pesaro (già capitano degli Azzurrini U21), Dudu e Rafinha Rizzi dell'A&S, Kevin Rivella dell'Orange Futsal. "La convocazione di Rivella è un esempio - prosegue - chi ha fatto le Nazionali giovanili deve avere la possibilità di affacciarsi nella Maggiore. Più in generale, tutti verranno presi in considerazione, a prescindere dalla categoria".
 
NASCE LA MAX ITALIA dunque. Una Nazionale allargata dove c'è uno spazio limitato per i campioni d'Europa di Anversa 2014, drasticamente rimasti in quattro: i portieri Mammarella e Miarelli, Murilo e Babalù Merlim fra i giocatori di movimento. "In sei sedute ho racchiuso il mio pensiero sul futsal, cercando una sintesi dei miei concetti di gioco. Ho trovato grande entusiasmo da parte di tutto, di conseguenza è aumentato il mio". La Max Italia avrà, presumibilmente, un nuovo capitano. "Sarà una scelta che verrà fatta in seguito (a dicembre l'esordio contro il Belgio nelle qualificazioni ad Euro 2022, nel girone dove ci sono Finlandia e una fra Lituania e Montenegro, ndr), ma se fra i convocati si sarà Stefano Mammarella (terzo nella classifica all-time con 117 presenze, ndr) credo sia perfino superfluo dire a chi andrà la fascia".
 

#rassegnastampa #futsal

Pubblicato da Pietro Il Meglio su Martedì 29 settembre 2020
 
LE PRIME CONVOCAZIONI Portieri: Stefano Mammarella (Acqua&Sapone Unigross), Michele Miarelli (Italservice Pesaro), Francesco Molitierno (Real San Giuseppe), Lorenzo Pietrangelo (Came Dosson). Giocatori Di Movimento: Giacomo Azzoni (Came Dosson), Matteo Biscossi (Cybertel Aniene), Paolo Cesaroni (Signor Prestito Cmb Matera), Julio De Oliveira (Italservice Pesaro), Matteo Esposito (Todis Lido Di Ostia), Murilo Ferreira (Acqua&Sapone Unigross), Giuliano Fortini (Italservice Pesaro), Carlo Houenou (Colormax Pescara), Francesco Lo Cicero (Sicurlube Regalbuto), Alex Merlim (Sporting Lisboa), Gabriel Motta (Todis Lido Di Ostia), Carmelo Musumeci (Meta Catania), Marcelo Padilha (Italservice Pesaro), Federico Palmegiani* (Sicurlube Regalbuto, al posto di Douglas Nicolodi del Sandro Abate Avellino, escluso dalla convocazione), Kevin Rivella (Orange Futsal), Rafinha Rizzi (Acqua&Sapone Unigross), Angelo Schininà (Cybertel Aniene), Felipe Tonidandel (Italservice Pesaro), Dudu (Acqua&Sapone Unigross), Gabriele Ugherani (Came Dosson). Staff: Massimiliano Bellarte (commissario tecnico), Fabrizio Del Principe (segretario), Vanni Pedrini (assistente allenatore), Luca Sabino Mangiatordi (preparatore atletico), Luca Chiavaroli (preparatore dei portieri), Nicola Pucci (medico), Vittorio Lo Senno e Francesco Marcellino (fisioterapisti).
 
Redazione C5Live




Pubblicità