skin adv

Alma, Magalhaes e il fattore PalaTulimieri: "Vogliamo diventi inespugnabile"

 22/10/2020 Letto 127 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ALMA SALERNO





Secondo impegno di campionato per l'Alma Salerno. Il sodalizio salernitano ospiterà, presso il palazzetto “PalaTulimieri”, i laziali dello United Aprilia. Il team pontino, guidato in panchina da Cristian Trobiani, ha esordito con una sconfitta al Pala Rosselli contro lo Spartak Caserta per 2-5 e arriverà a Salerno con la voglia di trovare i primi punti del proprio campionato. Di contro la formazione granata vuole allungare la striscia di risultati utili dopo il pari di Fondi, brindando al primo successo tra le mura amiche.

Nel pomeriggio i calcettisti a disposizione del tecnico Marcelo Magalhaes hanno preso parte alla seduta di allenamento in preparazione dell’incontro. Torna arruolabile Danilo Spisso: il calciatore ha ritrovato in breve tempo la forma migliore, dopo il lieve affaticamento che lo ha tenuto lontano dalla squadra in occasione della trasferta di Fondi. L’ingresso all’impianto di via Salvador Allende è limitato al 15% della capienza massima del palazzetto. Chiunque voglia vedere da vicino la sfida, in programma sabato 24 ottobre alle 16.00, dovrà effettuare la prenotazione contattando via email l’indirizzo almasalernoc5@gmail.com.

DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE MARCELO MAGALHAES - “Incontriamo una squadra che avrà voglia di dimostrare il suo reale valore dopo la sconfitta all’esordio. Il nostro desiderio è che il PalaTulimieri diventi un fortino inespugnabile: la posta in palio inizia a diventare interessante. Sono fiducioso sulla prestazione di sabato: contro il Fondi la fase difensiva ha lavorato bene ma è mancata la cattiveria sotto porta. L’ennesima settimana di lavoro ha consolidato l’amalgama del gruppo e stavolta non falliremo l’appuntamento sotto porta”. Fischio d’inizio affidato a Vito Matera della sezione di Molfetta, coadiuvato da Antonio Valentini di Bari. Cronometrista della sfida il sig. Tommaso Vallecaro di Salerno.


Matteo Maiorano
Ufficio Stampa Alma Salerno





Pubblicità