skin adv

Ap, il pensiero di Maio: "Non possiamo reggere a lungo. Il protocollo va rivisto"

 31/10/2020 Letto 295 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    AP CALCIO A 5





Il campionato di Serie B è giunto alla terza giornata, ma l'AP Calcio a 5 non è potuta ancora scendere in campo. Ricordiamo che la Divisione calcio a 5 ha disposto che con un solo contagiato la gara va rinviata. La squadra aversana, finora, ha avuto la sfortuna che tutte le avversarie in programma avessero dei positivi.

MAIO - Ecco le parole del presidente dell'AP, Massimiliano Maio: “La società si sta chiedendo come sia possibile portare avanti la stagione in queste condizioni. Capiamo la gravità del momento e dell'emergenza mondiale, ma si è deciso di continuare e, se il protocollo non verrà subito rivisto e modificato dalla Divisione Calcio a 5, prendendo esempio da altri sport come il calcio o la pallavolo, sarà difficile giocare le partite. Non possiamo reggere ancora a lungo in questa situazione di incertezza. Intanto, dal mese di agosto, i calcettisti continuano ad allenarsi forte, sperando che il sabato successivo sia quello buono per debuttare. Anche se è fortemente demotivante non poter scendere in campo ed essere al passo con le altre squadre del girone, i ragazzi sono carichi e il morale della squadra sembra buono. Facciamo un in bocca a lupo a tutte le società che vivono la nostra stessa situazione e auguriamo la buona guarigione ai contagiati. Si è parlato tanto di restart in questi mesi, ma, purtroppo, non è ancora così per tutti”.


Ufficio Stampa Ap Calcio a 5




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità