skin adv

#SerieAFutsal, Italservice Pesaro e CMB dominanti. Lassù per ora la Feldi

 31/10/2020 Letto 373 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Nelle uniche due partite di Serie A giocate sabato pomeriggio, arrivano due larghe vittorie esterne: il 4-8 del Pesaro in casa del Lido permette alla squadra di Colini di salire al secondo posto in classifica; discorso identico per il CMB Matera che vincendo a Pescara aggancia proprio l'Italservice alle spalle della Feldi Eboli capolista.

IL PESARO sembra aver trovato il ritmo giusto dopo la prima vittoria contro il Colormax Pescara. La squadra di Colini ci mette neanche novanta secondi per sbloccare la sfida del Pala Di Fiore grazie a De Oliveira e una volta "stappata" la gara, va a segno a ripetizione. All'ottavo, con una doppietta di Canal è già 3-0 e all'intervallo, nonostante il rigore del Lido segnato da Rocha, si va sull'1-6 con la tripletta di De Oliveira e il gol di Tonidandel. Nella ripresa Angelini ci prova col portiere di movimento, ma la gara non si riapre mai. Anzi, due volte Borruto spegne gli entusiasmi lidensi nei primi 4' del secondo tempo. Per il Todis segnano Motta, Poletto e Rocha, ma la solfa non cambia: il Pesaro vince nettamente, 4-8, con una grande prova di forza.

IL SIGNOR PRESTITO dal canto suo fa la voce grossa al Pala Rigopiano di Pescara. Troppo evanescente la Colormax al cospetto di un Wilde in formato monstre. Il campionissimo brasiliano segna un poker nell'1-7 con cui il CMB si prende i tre punti salendo, al fianco del Pesaro, al secondo posto in classifica. A rimpinguare il bottino ci pensano Cesaroni, Pulvirenti e Well. Dall'altra parte gli abruzzesi, privi di Houenou, infortunato - a cui va un augurio di pronta guarigione - non riescono a opporre un'adeguata resistenza, collezionando la seconda sconfitta in altrettante partite.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità