skin adv

Italpol, recuperato Frigerio dopo un mese di stop: "Ho tanta voglia di giocare"

 04/12/2020 Letto 132 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Alessandro Pau
Società:    ITALPOL





Un’apparizione alla prima di campionato, la vittoria interna con la Roma, poi l’infortunio. Dopo un mese finalmente Stefano Frigerio può tornare ad aiutare i suoi compagni direttamente sul terreno di gioco, cercando di conquistare la continuità contro la Nordovest.

LO STOP - La stagione di Stefano Frigerio è iniziata regolarmente, partendo dalla panchina contro la Roma. Il rinvio della seconda giornata, la trasferta in casa della Monastir Kosmoto, ha di fatto chiuso le porte al giocatore dell’Italpol, che alla vigilia del match con la Lazio (poi anch’esso rinviato e recuperato solo questa settimana), ha subito un infortunio: “Ho subito una lesione di medio e alto grado a tre legamenti della caviglia e dei versamenti intraossei - spiega Frigerio -, sono stato fuori un mese e questa settimana ho ricominciato ad allenarmi regolarmente”. Uno stop abbastanza lungo, mentre l’Italpol ha continuato, tra alti e bassi, la propria stagione: “Non è facile vedere la propria squadra giocare senza poter dare una mano - afferma -. Soprattutto vedere due sconfitte di fila senza poter far nulla non è una cosa leggera da digerire. Avevo tanta voglia di giocare, ma per fortuna posso dire che il peggio è alle spalle”.

IL CAMPO - Senza Frigerio i ragazzi di mister Ranieri hanno ottenuto due vittorie e due sconfitte. “È difficile dire qualcosa riguardo la prima parte di stagione - prosegue il numero 77 -. Abbiamo saltato tante gare che ora stiamo recuperando. Giocare una partita senza sapere se si giocherà quella successiva non è facile a livello mentale. Ora ci stiamo rialzando: dopo le due sconfitte consecutive abbiamo vinto contro la Lazio, seppur sudandocela”. Accantonato l’infortunio, Frigerio domani potrebbe tornare nei 12 di mister Ranieri: l’appuntamento è al PalaGems per la sfida alla Nordovest, valida come recupero del quinto turno di campionato. “Domani farà il riscaldamento e capirò meglio in che condizioni sono - spiega Stefano Frigerio -. Il match sarà difficile, anche perché ormai non esistono più le partite facili in A2, soprattutto nel Girone B. È vero, veniamo da un periodo ostico - chiosa -, ma conosciamo i nostri mezzi e giocheremo per la fare la nostra partita”.


Alessandro Pau




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità