skin adv

Pistoia si ferma sul più bello: il campionato finisce qui, niente playoff

 12/04/2021 Letto 212 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL PISTOIA





Sconfitta amara per il Futsal Pistoia di mister Lami. Nella 21ª giornata del Girone C di Serie A2, al Palasport di Fucecchio ha vinto la Vis Gubbio con il risultato di 6-5. Una partita pazza e dai continui colpi di scena, un risultato che mette fine al sogno di qualificarsi per i playoff. Un epilogo che di certo non cancella quanto fatto di buono e di straordinario dalla Gisinti, che adesso aspetta l'ultima partita di campionato, a casa della Buldog Lucrezia, in programma il 24 aprile.

LA PARTITA Quintetto iniziale composto da Roman, Genis, Bebetinho, Donadoni e Berti. La partita si mostra subito incandescente e vivace, come dimostrano i gol prima di Donadoni, poi di Leite su punizione, entrambi al 4'. Poi un'ingenuità costa cara a Monetto: il numero nove della Vis viene espulso direttamente per fallo di mano e l'arbitro assegna calcio di rigore alla Gisinti: dal dischetto, Berti è glaciale. 2-1 per gli arancioni. Anche in questo caso, però, il vantaggio della squadra di mister Lami dura poco: Biondi pareggia già al 7' sfruttando una disattenzione difensiva. Berti firma la doppietta al 13' e va vicino al tris sul finale di primo tempo, colpendo, con lo stesso tiro, prima la traversa e poi il palo. Decisivi gli interventi di entrambi i portieri: almeno tre parate fondamentali da parte di Roman; bene anche Tomassini. Il primo tempo finisce quindi 3-2 per il Futsal Pistoia. Nel secondo tempo, succede veramente di tutto: tante opportunità fallite dagli arancioni, un po' per merito del portiere Tomassini, un po' anche per sfortuna (qualche palo e traversa di troppo), poi un gol annullato a Roman. Di Fonzo pareggia i conti, Berti (con la sua tripletta) firma il 4-3, poi ancora Di Fonzo, quindi il vantaggio del Gubbio, su rigore, con Leite al 38'. Immediata la reazione della Gisinti, che nel frattempo aveva sfruttato anch'essa il portiere di movimento, con il 5-5 di Bebetinho a un minuto dalla fine. Quando l'impresa sembrava a un passo, Biondi gela la formazione di Lami con il gol del definitivo 6-5. Scorrono i titoli di coda al Palasport di Fucecchio.

Ufficio stampa

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità