skin adv

Saints, il bilancio di Assi: "È stata la stagione della nostra consacrazione in A2"

 22/04/2021 Letto 104 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SAINTS PAGNANO





I Saints sono tornati in campo nell'unico match ufficiale del mese di Aprile nella sfida di Villorba e la netta affermazione ha permesso di chiudere la stagione regolare a 27 punti. Nell'ultima giornata, infatti, i nostri ragazzi osserveranno un turno di riposo a causa della rinuncia del Bubi Merano. Analizziamo l'ultima partita e non solo con il laterale mancino Daniele Assi, autore di una doppietta.

Sabato è arrivata una larga vittoria dove siamo stati bravi nel primo tempo a gestire i momenti di difficoltà per poi riuscire a dilagare nella ripresa. Tu come l'hai vista?
"Sì concordo, credo che sabato la squadra abbia dato un'ulteriore prova di maturità su più aspetti: concentrazione, determinazione e gestione della partita. Era per noi l'ultimo appuntamento ufficiale di questa stagione e ci tenevamo ad uscire dal campo con i 3 punti che ci lasciano ancora in corsa per i playoff in attesa delle ultime partite che si disputeranno sabato. Sin dall'inizio siamo scesi sul parquet concentrati, siamo stati bravi a superare qualche difficoltà iniziale ed a portarci al riposo sul +3, nella ripresa poi abbiamo gestito bene la partita e capitalizzato al meglio tutte le occasioni che abbiamo creato".

La nostra stagione regolare si è chiusa con 27 punti in 20 partite, 97 gol fatti e 84 subiti. Tu personalmente sei stato ancora tra i migliori marcatori con 16 reti (17 compresa la partita col Merano). Che bilancio puoi dare su quanto espresso nella nostra seconda esperienza in A2 sia a livello di squadra che tuo personale?
"Sicuramente positivo, quest'anno credo si possa dire che è stato l'anno della nostra consacrazione in questa categoria, abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte le altre compagini fino all'ultimo in ogni partita togliendoci soddisfazioni sia sul piano del gioco espresso che dei risultati. Sicuramente il fatto di non aver stravolto la squadra rispetto allo scorso anno ci ha dato una buona base di partenza ma è attraverso poi l'impegno e la dedizione messi in campo da parte di tutti che siamo riusciti a dimostrare quello che valiamo. Anche a livello personale posso ritenermi soddisfatto, sono riuscito ad affinare l'intesa con tutti i miei compagni e a racimolare un buon bottino di reti che hanno contribuito al raggiungimento degli obiettivi stagionali della società".


Ufficio Stampa Saints Pagnano




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità