skin adv

Il Frosinone soffre e dilaga nella ripresa: Castel Fontana steso 7-4

 09/05/2021 Letto 246 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    AMB FROSINONE





Torna alla vittoria l' AMB Frosinone del patron Fabrizio Santoro con il punteggio finale di 7-4 contro il Real Castel Fontana nel match disputato sabato alle ore 17.00 presso le mura amiche del Palazzetto di Tecchiena di Alatri valido per la terza giornata di andata del campionato di serie C1 girone A.

PRIMO TEMPO - Parte subito forte la squadra di casa sotto la sapiente guida di mister Cellitti e dopo 3 minuti passa in vantaggio con il solito sinistro letale di Collepardo. Non tarda ad arrivare la reazione ospite che si concretizza dopo 2 minuti con il gol del pari di Guancioli su errore difensivo dei gialloblu locali. Al settimo minuto brutto scontro tra il portiere locale Maggi e Muid. È quest'ultimo a farne le spese con un taglio sulla testa che unito ad una botta alla spalla sinistra lo costringerà ad abbandonare il campo e la partita, in quell'occasione viene ammonito Maggi dai direttori di gara. Dopo una breve sospensione si riparte con il gol del vantaggio ospite siglato ancora dal pivot Guancioli abile a destreggiarsi e concludere imparabilmente alle spalle di Maggi. È la tigna Ciociara unità alla rigorosa e perfetta applicazione del portiere di movimento che permette all’AMB di agguantare subito il pari con Luciani su assist di Campus. Quest’ultimo è protagonista anche nel gol del sorpasso quando imbecca Collepardo al minuto 13 per realizzare il 3-2 che chiude il primo tempo.

SECONDO TEMPO - La ripresa parte con il rosso per il capitano del Real Castel Fontana Liberati reo di aver commesso un fallo di mano a portiere ormai battuto. Conseguente rigore per i locali realizzato magistralmente da capitan Campus.
Partita chiusa? Nient’affatto. Il Real Castel Fontana non molla e accorcia le distanze subito con una ripartenza chiusa sul secondo palo da Cafiero. Quest'ultimo è poi abile a procurare l’espulsione del portiere Maggi per somma di ammonizioni dopo un entrata in ritardo. Ed è ancora Cafiero a sfruttare un amnesia difensiva dell'AMB per siglare la doppietta personale e soprattutto il pareggio ospite. Partita che si complica per la banda di mister Cellitti il quale decide di salire in cattedra per condurre i suoi ragazzi alla vittoria, infatti gli ultimi 10 minuti sono un vero e proprio monologo della squadra Ciociara che si riporta in vantaggio ancora con il bomber Collepardo che sigla la sua tripletta personale. L'abilità dell' AMB è quella di saper sfruttare il portiere di movimento nella persona di Luciani che sigla il doppio vantaggio con un gol fotocopia a quello della prima frazione di gioco messo a segno sempre dall’under gialloblu. Chiude il match Ricci su errore grossolano della difesa ospite con un bel gol saltando il portiere ospite Bardoscia. Termina la contesa per 7 reti a 4 tra AMB e un coriaceo Real Castel Fontana ai quali facciamo i complimenti per la sportività dimostrata in campo.

Man of the match oggi il condottiero Cellitti, leader incontrastato di questa squadra che oggi con la sua esperienza ha guidato magistralmente la sua squadra ad una vittoria che non era affatto scontata visto come si era messa la partita dopo l'espulsione del portiere Maggi. Prossimo incontro martedì sera nel turno infrasettimanale sul campo della Roma Futsal.


Ufficio Stampa AMB Frosinone C5




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità