skin adv

Final Four, triplo Borruto e doppio Linho: ipoteca Pesaro, Meta ko

 20/06/2021 Letto 1852 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





L’Italservice Pesaro mette una serie ipoteca sulle finali scudetto. I campioni in carica s’impongono 7-1 nella gara di andata contro la Meta Catania, cominciata con oltre due ore di ritardo a causa di un guasto tecnico scoppiato nei pressi del PalaNinoPizza.

LA PARTITA per l’Italservice Pesaro comincia con la solita sfuriata iniziale, già decisiva nella doppia semi contro la Feldi Eboli. Cambiano i protagonisti: Marcelinho rompe l’equilibrio su punizione, Honorio raddoppia a stretto giro di posta, non prima di una mostruosa parata di Miarelli su Musumeci, dopo che il portierone della Nazionale aveva già negato il pari a Messina. L’Italservice segna sempre a inizio frazione, il ritornello si ripete ancora: Borruto si mette in proprio ed entra in porta con tutto il pallone, beffando Mambella. Il 3-0 taglia definitivamente le gambe a una Meta Catania che fin lì non meritava un ampio passivo. Marcelinho, doppio Borruto e perfino un sontuoso Miarelli che si toglie anche lo sfizio del gol ipotecano il secondo titolo stagionale per l’Italservice dopo la conquista della Coppa Italia. La rete a 12” dal suono della sirena di Josiko sancisce il definitivo 7-1.

META CATANIA BRICOCITY-ITALSERVICE PESARO 1-7 (0-2 p.t.)

 

 

IL PRE-GARA

Incredibile blackout elettrico a Pesaro poco prima della finale Scudetto Pesaro-Meta.

IL COMUNICATO - A causa di un incendio in una cabina elettrica nei pressi del PalaNinoPizza l’inizio della gara è stato posticipato. La Divisione ha incontrato i presidenti dei due club e la questura: alle 22 è previsto un nuovo aggiornamento.

GARA A FORTE RISCHIO – Ancora non si conoscono i tempi, di conseguenza gara-1 è a forte rischio, così come potrebbe saltare la diretta RAI.

ORE 22:10 – Il PalaPizza continua a essere al buio. In questo momento nuova riunione in corso fra le società, la Divisione e la questura per valutare soluzioni di emergenza e permettere il regolare svolgimento della partita. Ulteriori aggiornamenti alle ore 22:30.

ORE 23:00 - Torna la luce, si gioca. Ancora da capire se la gara si vedrà in streaming o in diretta Rai

ORE 23:30 - diretta RaiSport, ma la Meta ancora non scende in campo.

ORE 23:40 - La Meta scende in campo per il riscaldamento, il match inizierà dopo la mezzanotte.





Pubblicità