skin adv

Ippoliti e un derby amaro al PalaOlgiata: "Italpol, troppi errori"

 23/10/2021 Letto 442 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ITALPOL





Sembrava in discesa la seconda gara casalinga contro l’Active Network. In discesa, dicevamo, dopo il rigore messo a segno dal rientrato Ippoliti dopo le prime due giornate di squalifica. Fallo di mano e tiro dal dischetto per l’Italpol dopo appena un minuto e 54 secondi. Eppure nessuno dei presenti al Pala Olgiata si sarebbe aspettato una gara rocambolesca. Prima tutta di marca Active, più fortunato e concreto sotto porta, poi di marca Italpol nel tentare la rimonta. Il 7-6 finale per la squadra di Viterbo pesa sicuramente sulle spalle dei biancoblù per le tante occasioni sprecate e i quattro pali colpiti, soprattutto la traversa di Ippoliti a botta sicura, che sarebbe potuta valere il momentaneo 3-3. Fatto sta che dopo quel rigore battuto e segnato, una specie di sfortuna si abbatte sul Pala Olgiata e tre leggerezze difensive permettono all’Active di andare in gol con Lamas, Cachon e Davì (grande protagonista dell’incontro con una tripletta). Nel finale di primo tempo ancora Ippoliti accorcia le distanze su assist preciso di Bernardez. Nella ripresa, l’Italpol attacca a testa bassa e al quarto minuto Ippoliti coglie la traversa. Da quel momento i viterbesi dilagano segnando quattro reti, due con Davì e poi con Borges e Cachon. La squadra di Ranieri reagisce e stavolta il pallone inizia finalmente a entrare, grazie anche all'”aiuto” del portiere di movimento. Paulinho, Garcia, Paulinho e infine Lopez in nove minuti riescono a portare la squadra a meno uno dall’Active ma non c’è più tempo. La sirena arriva come una doccia fredda, così come la seconda sconfitta consecutiva.

IPPOLITI a fine gara ha commentato così l’incontro: “Purtroppo se concedi troppo a una squadra come Viterbo è difficile vincere. Abbiamo fatto troppi errori, individuali e tattici, nel complesso siamo stati poco attenti. Oggi in alcuni momenti non siamo stati compatti e alla fine lo abbiamo pagato con una sconfitta”.

ITALPOL-ACTIVE NETWORK 6-7 (2-3 p.t.)
ITALPOL: Basile, Osni Garcia, Del Ferraro, Taloni, Paulinho, Gravina, Batella, Bielousov, Ippoliti, Lopez, Bernardez, Gennaccari. All. Ranieri

ACTIVE NETWORK: Mambella, Davì, Fabricio, Curri, Senna, Cachón, Romano, Lepadatu, Lamedica, Miron, Lamas, Ercoli. All. Ceppi

RETI: 1’54” p.t. rig. Ippoliti (I), 4’28” Lamas (A), 5’18” Cachón (A), 8’12” Davì (A), 16’54” Ippoliti (I), 4’26” s.t. Fabricio (A), 6’07” Davì (A), 9’39” Cachón (A), 11’36” Davì (A), 12’30” Paulinho (I), 13’32” Osni Garcia (I), 16’12” Paulinho (I), 19’23” Lopez (I)

AMMONITI: Senna (A), Del Ferraro (I), Romano (A), Cachón (A)

ARBITRI: Pasquale Crocifoglio (Napoli), Ugo Ciccarelli (Napoli) CRONO: Elio Simone (Napoli)

 





Pubblicità