skin adv

Di Franco: "Chiudiamo in bellezza questo campionato"

 10/04/2014 Letto 322 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    AESERNIA





Ultima giornata di un campionato intenso. L’Aesernia chiuderà a Lucera la sua prima stagione in serie A2. Il Presidente Di Franco traccia un bilancio del campionato che per i pentri si concluderà ufficialmente sabato senza code di alcun genere: “ Stagione più che soddisfacente – dice il presidente pentro – siamo partiti con pochi mezzi e tane idee con l’obiettivo di mantenere la categoria e ci siamo riusciti con due turni d’anticipo e senza passare per i play-out. Abbiamo fatto un lavoro ottimo, abbiamo commesso anche qualche errore com’è normale che sia per una società come la nostra senza esperienze in questi campionati, ma alla fine siamo davvero contentissimi di questa esperienza. Penso che questa salvezza anticipata abbia ancora più valore visto il grande equilibrio che è regnato nel nostro girone dal quinto posto in giù e che ancora oggi vede una classifica cortissima”.


DI FRANCO - La sconfitta di sabato scorso con il Catania sembrerebbe dunque essere stata figlia di un calo di tensione comprensibile soprattutto dopo le due partite che hanno regalato la serie A2 ai pentri: “Contro Odissea 2000 e Acireale la squadra ha dato fondo a tutte le energie rimaste in una stagione tiratissima – dice ancora Di Franco – e ci aspettavamo una gara soft da parte nostra contro un Catania ancora motivatissimo. Probabilmente è stata troppo “soft”, ma ci sta che ci sia un calo di tensione del genere a risultato acquisito. Ora però abbiamo la gara di Lucera e ci teniamo a fare bella figura contro una squadra che ha vinto la coppa Italia di A2 e che sta chiudendo senza particolari squillo probabilmente già pensando ai playoff. Portare a casa i tre punti potrebbe voler dire classificarci sesti o settimi al termine della regular season e questo sarebbe un risultato di ulteriore prestigio per la nostra società. Purtroppo abbiamo qualche problemino di formazione ma sono convinto che i ragazzi vorranno anche loro chiudere in bellezza l’annata”. Dopo Lucera, il futuro: “Abbiamo già iniziato a guardarci in giro per capire quale strada prendere per il prossimo anno - conclude il numero uno pentro – le difficoltà ci sono e sono tante soprattutto in un territorio in grande affanno come la provincia di Isernia. Ne parleremo a partire dalla prossima settimana anche se l’obiettivo è ovviamente quello di continuare la nostra avventura nella seconda serie nazionale”.


Ufficio Stampa Aesernia